Published On: Mer, Set 16th, 2015

Giornate europee del Patrimonio: gli eventi a Chiavari, Sestri e Moneglia

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2015 il Comune di Chiavari, in collaborazione con l’Associazione A.TRE (Ambiente Abitanti Alimentazione passato e presente), organizza due importanti eventi: domenica 20 settembre alle ore 17.00 si terrà l’incontro: “L’alimentazione come sintesi socio-culturale- territoriale della identità di un popolo, mentre da lunedì 21 settembre sarà possibile visitare la mostra multisensoriale: “2 golfi e 1 Promontorio” che si protrarrà sino a domenica 4 ottobre con orario 10.00/12.00 tutti i giorni e 16.00/19.00 il sabato e la domenica.

L’inaugurazione della mostra è prevista per le ore 18.00 di domenica 20 settembre.

Il convegno e la mostra multisensoriale presentano l’alimentazione come specchio degli abitanti e sintesi socio-culturale di un territorio, con tutte le valenze antropologiche e ambientali ad essi connessi. Alessandra Rotta in rappresentanza dell’associazione A.TRE spiega: “La Mostra illustrerà attraverso 60 pannelli le caratteristiche principali dell’ambiente e dell’alimentazione della zona costiera che fa perno sul golfo di Portofino e abbraccia i due golfi Paradiso e Tigullio. Lo studio presenterà attraverso piante aromatiche, suoni del mare, suoni della terra quello che a prima vista l’uomo trova sul nostro territorio. Ovviamente non si tratta di un lavoro pienamente esaustivo ma ha la funzione di far capire quali e quante possono essere le chiavi di lettura di uno stesso soggetto, per educare soprattutto i più giovani alla conoscenza e al rispetto del proprio ecosistema”.

 

Giornate Europee del Patrimonio Sestri Levante e Moneglia: visite guidate gratuite per tutti i “gusti”

Come ogni anno, il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio (GEP), manifestazione promossa nel 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea con l’intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le Nazioni europee. Si tratta di un’occasione di straordinaria importanza per riaffermare il ruolo centrale del patrimonio storico, artistico e culturale nella nostra identità di uomini.

La manifestazione avrà luogo sabato e domenica 19-20 settembre 2015 e riguarderà tutti i luoghi della cultura statali, compresi archivi e biblioteche, con costi di ingresso e adattamenti negli orari variabili da istituto a istituto. Nel calendario a livello nazionale si inseriscono anche le visite guidate di Sestri Levante e Moneglia, che sono state organizzate con regolarità tutta l’estate, ma che per l’occasione avranno un taglio ancora più particolare. La coincidenza delle GEP con il periodo di apertura dell’Expo ha offerto infatti l’eccezionale opportunità di pensare le visite guidate e le iniziative intorno alla tematica dell’alimentazione, che da sempre risulta profondamente legata ai valori della cultura e dell’identità storica e artistica, in forme e con modalità che il grande pubblico non sempre ha avuto l’opportunità di conoscere e di approfondire, in un Paese che, peraltro, tra le sue eccellenze vanta appunto quelle legate alla qualità, universalmente riconosciuta, dei suoi prodotti enogastronomici.

A Sestri Levante la visita guidata, a partecipazione gratuita, si svolgerà sabato 19 settembre con partenza alle ore 9.45 davanti al MuSeL, il Museo Archeologico e della Città, in Corso Colombo 50.  Al termine della visita guidata al centro storico di Sestri Levante la guida accompagnerà il gruppo presso il nuovissimo locale La Sciamadda dei vinaccieri ballerini di Andrea e Daniele Ballarini e di Simona Muzio, sponsor dell’iniziativa, e qui si svolgerà uno show cooking, con possibilità di degustazione, dedicato a quello che si può a buon diritto considerare il “re” dei condimenti del nostro territorio, il pesto.

Grazie al patrocinio del Comune e ad un accordo con la Direzione Scientifica del MuSeL, a tutti i partecipanti sarà consegnato un buono sconto per visitare il Museo Archeologico e della Città, in maniera da approfondire ulteriormente ciò che con la guida si è scoperto man mano percorrendo le vie del centro storico.

Un’ultima visita guidata di Sestri Levante si terrà ancora sabato 26 settembre, sempre a partecipazione gratuita e sempre con appuntamento alle 9.45 davanti al MuSeL. Non è necessaria la prenotazione, in ogni caso per ulteriori informazioni e dettagli è possibile contattare la Cooperativa TerraMare al n. 0185 41023 oppure via email a turismo@terra-mare.it

Sempre sabato 19 settembre, ma alle ore 15.30, è prevista invece la visita guidata al centro storico di Moneglia, anche questa a partecipazione gratuita perché finanziata dal Comune di Moneglia. Rispetto alle consuete visite guidate del centro storico di Moneglia che si sono svolte ogni martedì sera nei mesi estivi, quest’ultimo tour sarà arricchito dalla visita al Castello di Villafranca, sede del Centro Studi Felice Romani, e sarà animato dalla “cuoca sapiente” che in alcune tappe racconterà storie e leggende sulla cucina ligure tanto variegata quanto ricca di tradizione. Si potranno così scoprire da dove arriva la farinata e il rituale della preparazione della cima, perché la Pasqualina cucinata ad hoc dove avere 33 strati, le origini della fama della focaccia e molte altre curiosità.

L’appuntamento sarà alle 15.30 è davanti al Palazzo Comunale di Moneglia, in corso Libero Longhi. Per ulteriori informazioni e dettagli è possibile contattare il LabTer Tigullio al n. 0185 41023 o all’indirizzo di posta elettronica labter@comune.sestri-levante.ge.it.

Le visite guidate di Sestri Levante e Moneglia saranno a cura delle guide abilitate della Cooperativa TerraMare di Sestri Levante, che da quasi quindici anni è attiva nella organizzazione di itinerari turistici e nella valorizzazione del territorio e che gestisce il LabTer Tigullio, ente organizzatore delle visite guidate di Moneglia.

Basilica dei Fieschi, Cogorno

Basilica dei Fieschi, Cogorno

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>