Published On: Gio, Mar 21st, 2013

Giovani “informati e connessi”

“Informato e connesso”,  il nuovo progetto di Regione Liguria rivolto alla cultura della legalità e ai comportamenti consapevoli, approda nel Tigullio. Domani giungeranno a S. Margherita Ligure circa 50 giovani che hanno deciso di partecipare al work shop sul tema “sessualità sicura e prevenzione delle malattie trasmissibili”.

L’iniziativa, voluta dall’Assessore al welfare e alle politiche giovanili, Lorena Rambaudi, si articola in workshop e corsi su quattro temi: alcol e guida sicura, consumi consapevoli, cibo e disturbi alimentari, sessualità sicura e prevenzione delle malattie trasmissibili.I Giovani, provenienti da tutta la Liguria e di età compresa tra i 16 ai 29 anni, alloggeranno dal 21 al 23 marzo all’ostello dell’istituto Colombo e avranno la possibilità di approfondire, con esperti e docenti, i temi del progetto.
Saranno inoltre lanciati tre concorsi, uno per ogni area tematica, suddivisi in tre sezioni: grafica, video e spot radiofonici attraverso cui dare il là a campagne informative dai giovani per i giovani. Per premiare le 72 produzioni più meritevoli, che  saranno  diffuse su tutto il territorio regionale, sono stati stanziati 25 mila e 200 euro.

L’organizzazione del work shop a Santa Margherita ha visto coinvolti  tutti gli operatori dei tre Distretti Socio Sanitari 14 –15 e 16 che, a vario titolo, lavorano a favore dei nostri  giovani: i Direttori Sociali dei tre distretti , gli specialisti del Consultorio della ASL 4,  i pedagogisti, gli educatori e i coordinatori delle politiche giovanili. Quest’ultima figura, attiva a livello distrettuale, è stata istituita e finanziata dalla Regione per garantire una maggiore efficacia alle azioni di coordinamento  tra Enti locali, ASL, Servizi territoriali del Ministero della Giustizia,  operatori del terzo settore, scuole e altri soggetti.

Il progetto prevede anche il coinvolgimento in tempo reale del plesso sammargheritese dell’Istituto Caboto, i cui alunni assisteranno in anteprima alla proiezione degli elaborati realizzati dai giovani del workshop.

“La nostra società è a una svolta decisiva – dichiarano il Sindaco, Roberto De Marchi , l’assessore Maurizio Tuseo e il consigliere delegato alle politiche giovanili, Suavecito Verderio- O le Istituzioni si avvicinano al mondo dei giovani con l’obiettivo di comprendere il loro universo, oppure andremo incontro a una fase di sgretolamento irreversibile e di frattura generazionale insanabile. Il rischio che incombe sulla nostra società non ha precedenti nel passato: oggi assistiamo non solo a un conflitto di valori, ma anche di linguaggi e di codici culturali. Per questo siamo lieti che Santa Margherita Ligure ospiti “Informato e Connesso”, un evento che stimola gli adulti a parlare ai giovani usando le loro parole, le loro forme espressive e le loro modalità comunicative”.

Il consigliere Verderio, in particolare, invita i giovani a vivere la sessualità “giocando, esplorando, cercando la propria identità” nel rispetto di sé stessi e del partner, soprattutto della sua salute. “Tradire può creare sensi di colpa, ma sapere di avere infettato la persona che si ama per uno stupido rapporto occasionale deve essere un fardello insopportabile”.

Anche per gli operatori della ASL è importante calibrare gli interventi in modo che gli adolescenti diventino non più e non solo  i destinatari, ma soprattutto i protagonisti e i promotori del loro benessere. Per gli specialisti del Consultorio e del Sert questo workshop ed il lavoro di rete con tutti gli altri soggetti coinvolti rappresentano un’esperienza importante, in linea con metodi che sollecitano la partecipazione dei ragazzi e che riconoscono agli stessi il ruolo di soggetti primari rispetto al loro star bene. Operatori del Sert, del Dipartimento di Prevenzione e del Consultorio lavorano da tempo nelle scuole attuando progetti di “peer education” e il programma nazionale “ Guadagnare salute in adolescenza”, al quale la Regione Liguria ha aderito.

Santa Margherita ligure

Santa Margherita ligure


Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>