Published On: Mer, Feb 3rd, 2016

Giuseppe Pettazzi: una vita tra India e Eritrea, dove costruì gli impianti di Fiat Tagliero

Nell’ambito dell’ottava edizione del ciclo di incontri sull’uomo e sul mare organizzata dalla Lega Navale Italiana – Sezione  Chiavari e Lavagna – ,  Ernani “Nanni” Andreatta e Carlo Gatti presenteranno la videoconferenza “Giuseppe Pettazzi, un uomo coerente“, che può ritenersi un fortunato sopravvissuto.
L’Odissea in Africa Orientale Italiana dell’ingegner Giuseppe Pettazzi durante la seconda guerra mondiale.  Partecipò nel 1941 all’eroica difesa di Cheren in Africa Orientale Italiana nel battaglione alpino Uork Amba.  Dopo 5 anni di prigionia in India fu rimpatriato  soltanto nel Dicembre del 1946.  Dal 1936 al 1940 progettò all’Asmara, capitale dell’Eritrea,  una serie di importanti edifici industriali tra i quali la Fiat Tagliero, che dopo oltre 75 anni  è ancora in piedi dopo incredibili traversie attraverso innumerevoli guerre. La leggenda si intreccia con la storia, in quella incredibile tragedia  degli uomini che furono travolti dalla guerra loro malgrado.

La video-conferenza, a ingresso libero, si svolgerà presso la Sede della Lega Navale di Chiavari,
al Porto Turistico Ammiraglio Luigi Gatti Box 51, sabato 6 febbraio alle ore 17.30.

modelli navi

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>