Published On: Mar, Ago 9th, 2016

Grazie Jazz on air può nascere un Jazz club a Chiavari. Notizia ottima

“Jazz on Air” chiama a raccolta gli appassionati di buona musica per creare un Jazz Club a Chiavari (esteso a tutto il Tigullio). Il club può aprire la cultura locale dall’ascolto passivo dei trilli di DJ all’organizzazione di concerti e allo studio concreto del linguaggio musicale più evoluto.

Le quattro serate della rassegna musicale, che si inaugurerà in piazza Fenice, giovedì sera con la proiezione (in anteprima regionale) del film documentario “Enrico Rava. Note necessarie” e proseguirà venerdì con il primo concerto di Francesca Tandoi European Trio, saranno anche l’occasione per gettare le basi di un Jazz Club Chiavari. Nel corso dei concerti, infatti, il pubblico troverà una scheda con le linee generali del progetto e la possibilità di lasciare i propri recapiti come “interessato”. In piazza Fenice sarà presente anche un gazebo, dove si potranno chiedere informazioni e dettagli sull’iniziativa. Una sorta di censimento musicale per valutare insieme la possibilità di creare un’associazione di “amici del jazz” ma non solo, così spiega infatti Rosario Moreno, direttore artistico di Jazz on Air: “Siamo un gruppo di appassionati di musica Jazz, stiamo iniziando a “contarci” per vedere quanti siamo nella zona di Chiavari e del Tigullio in generale. L’idea sarebbe quella di creare un’associazione culturale con lo scopo principale di riuscire ad organizzare sul territorio una stagione concertistica, soprattutto nel periodo invernale, per poter godere di buona musica e buona compagnia senza per forza di cose andare troppo lontano. La filosofia generale vorrebbe essere quella di promuovere socialità e partecipazione e contribuire alla crescita culturale e civile del propri soci, come dell’intera comunità. Ciò attraverso la realizzazione di varie attività, come: concerti musicali dal vivo ed eventi culturali, seminari e workshops di musica, attività divulgativa di carattere culturale. Il Jazz Club Chiavari vorrebbe essere un momento di incontro per tutte le generazioni, che crei opportunità di scambio, sperimentazione e spettacolo per i musicisti e per gli appassionati che scelgono di trascorrere insieme un momento culturale condiviso”.

Intanto si ricordano tutti gli appuntamenti di Jazz on Air:

Giovedì, 11 agosto, proiezione del docufilm di Monica Affatato “Enrico Rava. Note necessarie”: introdotto da una conversazione con la regista e il musicista che saranno presenti

Venerdì 12 agosto,  Francesca Tandoi European Trio: Il suo tocco elegante e lo swing innato, fanno si che pianisti famosi come Tamir Hendelman e Monty Alexander rimangono piacevolmente impressionati delle sue qualità musicali. Monty Alexander scrive di lei: “Francesca Tandoi is a supremely tastefully swinging pianist – she can play! Her vocals are esquisite, her unique accent add to the charm of the interpretations. I believe she’ll be making beautifull sounds for a long time …”. Con il suo European Trio ha girato il mondo seminando buona musica e successi.

Venerdì 19 agosto (doppio concerto), Max Ionata Hammond Trio e Lorenzo Tucci Sparkle Trio

Max Ionata è considerato uno dei maggiori sassofonisti italiani della scena jazz contemporanea che in pochi anni ha conquistato l’approvazione di critica e pubblico riscuotendo sempre grandi successi in Italia e all’estero. Ha all’attivo la pubblicazione di oltre settanta dischi e collaborazioni con musicisti italiani ed internazionali, risultando uno degli artisti italiani più apprezzati all’estero, in particolare in Giappone dove gode di una notevole fama artistica.

Lorenzo Tucci Sparkle Trio,  nuovo trio, di cui Tucci è leader e per il quale decide di eseguire tutti “originals” di sua composizione. Un trio attento a tutto quello che accade nel panorama musicale internazionale, lasciandosi influenzare da tutte le varie forme e sonorità. Tutto si fonde in uno stile di jazz moderno/contemporaneo, nel quale sia il pianista Luca Mannutza, partner stimatissimo da Tucci, sia il più giovane Luca Fattorini, nuovo talento del contrabbasso italiano, sono a proprio agio, tessendo insieme al leader trame dal sapore nuovo, vivace, moderno, dando vita ad uno stile di jazz che ha ancora molto da dire.

Venerdì 26 agosto, Fabio Giachino Trio feat. Fabrizio Bosso Standards jazz e brani tratti dall’ultimo lavoro discografico del pluripremiato pianista piemontese Fabio Giachino accompagnato dai suoi storici collaboratori Davide Liberti e Ruben Bellavia. Il concerto di Chiavari vedrà la partecipazione di un ospite di eccezione, il trombettista Fabrizio Bosso, uno dei massimi esponenti dello strumento.

Tutti gli appuntamenti si svolgeranno in piazza Fenice, con inizio alle ore 21.30, ad ingresso libero. loc jazz

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>