Published On: Mer, Lug 6th, 2016

Guardia costiera di Sestri: multa a stabilimento balneare, multa a peschereccio per scarico liquami in mare, multa per pesca abusiva

Nel porto di Sestri Levante la Guardia Costiera (ex capitaneria di porto) è impegnata in un compito da “marziani a Roma”: far rispettare le regole… Oggi il bollettino delle sanzioni ha tre voci: scarico abusivo di liquami in mare; violazioni del divieto di pesca in porto; bagnino di stabilimento balneare che svolgeva altre mansioni.

Verifiche ieri mattina ad opera dei militari della Guardia Costiera, sotto la responsabilità del Maresciallo Colella Francesco, coordinati col Tenente di Vascello (CP) Elisa Petrosino, Comandante della Circomare di Santa Margherita Ligure. Le verifiche sono iniziate già nel corso della mattina in ambito demaniale marittimo, al fine di accertare il buon funzionamento dei servizi di salvataggio presso le strutture balneari.

A carico del titolare di un’attività balneare del lungomare è stata elevata una multa da 1032 euro in quanto il bagnino era intento in altri lavori che con il Salvamento hanno poco a che vedere. Il titolare, già avvisato in una precedente occasione, non aveva ritenuto di seguire il suggerimento in merito alla peculiare funzione del bagnino. E’ scattata così la multa prevista dal codice della navigazione in violazione dell’ordinanza di sicurezza balneare.

L’attività nel pomeriggio è proseguita all’interno dell’approdo sestrese dove uno scarico abusivo di liquami è stato accertato provenire da una imbarcazione della pesca professionale impegnata in questo periodo nella pesca delle acciughe non di base nel porto sestrese. A carico del comandante è stata inflitta una pesante multaLo scarico dei liquami come per le acque usate  in porto è assolutamente vietato. Su questo i militari hanno già avviato una serie di controlli sopratutto durante il week end pattugliando con il mezzo navale in dotazione la rada sestrese presa d’assalto dalle numerose imbarcazioni da diporto che in uscita dai limitrofi porti turistici giungono in loco dando fondo alle proprie ancore.

Due marittimi imbarcati sulle lampare sono infine stati sorpresi in attività di pesca sportiva eseguita dal bordo delle unità da pesca professionale.  A nulla è servito lasciar cadere le attrezzature in mare alla vista dei militari, le multe sono scattate comunque.

briano porto sestri

Maresciallo Colella, a sinistra nella foto

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>