Published On: Sab, Lug 13th, 2013

Guasto al depuratore di Via Betti: sversamenti fognari in mare

Share This
Tags

castello di rapalloRAPALLO. Si è verificato stamani un grave sversamento di acque fognarie all’impianto di pre trattamento di Via Betti. All’origine della fuoriuscita vi sarebbe avaria del sistema di grigliatura dell’impianto gestito da Idro Tigullio. Il Sindaco di Rapallo Giorgio Costa ha così firmato un’ordinanza in cui si vieta, in via cautelativa, la balneazione nel bacino acqueo rapallese antistante la passeggiata mare sino a provvedimento di revoca sulla base di campionamento favorevole.

“Vista la nota urgente pervenuta da Idrotigullio a firma Gio Batta Dasso, sentito anche telefonicamente, con la quale si fa richiesta a titolo prudenziale di divieto di balneazione delle acque all’interno del golfo, a seguito di avaria del sistema di grigliatura in ingresso all’impianto di trattamento reflui di Via Betti, che ha provocato uno sversamento fognario nel torrente San Francesco; Preso atto della portata dell’evento e ritenuto, in via del tutto temporanea e cautelativa nelle more di campionamento atto a verificare le condizioni di balneabilità delle acque, disporre il divieto di balneazione nei seguenti punti: Sponda sn. Torrente Boate,  Inizio Scogliera, Asse Castello Rapallo. Itrasgressori saranno puniti a norma di legge; Le forze dell’ordine sono incaricate di far osservare la presente ordinanza”.

Il divieto di balneazione, oltre alle spiagge pubbliche entro i confini delle due dighe foranee, si estende agli stabilimenti balneari Flora e Lido, Bagni Molo, Bagni Ariston, Bagni Tigullio, Bagni Vittoria, Bagni Porticciolo e Bar Enoteca Il Castello.

Displaying 5 Comments
Have Your Say
  1. Redazione ha detto:

    In Francia cani e umani sono più liberi (e più civili proprio grazie alla maggiore libertà)

  2. Stefania Sala ha detto:

    Bene o male da altre parti si cerca di fare qualcosa, gestori di spiagge private che accettano i cani o spiagge libere riservate… ma a Rapallo niente eh! Neanche a pagare a peso d’oro i gestori mi fanno entrare la cagnolina… poi vedo i topi sulle palme od alla foce del Torrente S. Francesco…

  3. Stefania Sala ha detto:

    E poi non posso portare la mia cagnolina in spiaggia, in braccio o sul mio asciugamano perchè non è igienico… non ho parole… la Liguria è bella, ma con questi divieti rischia di perdere il treno… mi spiace…

  4. Redazione ha detto:

    Gentile Viviana, a Lei tutta la nostra solidarietà di tigullini, e la nostra vergogna. Impianti di depurazione VERI e ben fatti sono la BASE delle nostre cittadine. Invece, solo a Santa Margherita/Portofino e (in parte) a Chiavari c’è qualcosa di efficiente. Altrove siamo alla deriva. Si deve far presto, prestissimo, anche se non ci sono fondi. Sulla pulizia urbana, i problemi sono altrettanto gravi e derivano in parte dalla crisi del monopolista italiano dei rifiuti urbani: Aimeri. Speriamo che fallisca presto, e che intervengano degli imprenditori VERI, non legati alla politica, onesti e capaci.

  5. VIVIANACEREGHINI ha detto:

    Posseggo una casa a Rapallo ancora dei miei nonni, vengo circa un mese all’anno e pago tutte le tasse IMU e TARES.E’ vergognoso che ogni tot anni la fogna si rompe, è vergognoso che non ci sia il depuratore, sono qui con il mio nipotino di 18 mesi e non possiamo nemmeno fare l bagno.La città poi è sempre piu’sporca.VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>