Published On: Lun, Nov 14th, 2016

Guglielmo Marconi torna nel Tigullio sulle onde della radio, dopo 80 anni

Giovedì 17 novembre 2016  – Grand Hotel Miramare, Santa Margherita Ligure – Ore 10:00

Guglielmo Marconi frequentò moltissimo il Tigullio per i suoi esperimenti sulle onde radio e sul radiofaro (navigazione alla cieca). Sestri Levante purtroppo non è stata capace di proclamarsi nel mondo città di Marconi, nonostante il panfilo Elettra abbia a lungo tenuto gli ormeggi nella Bimare.

A Sestri Levante esiste anche la torretta Marconi, posta nell’inavvicinabile e più bello dei sentieri delle Cinque Terre parco dei Castelli (fino agli anni ’80 era visitabile al prezzo di un biglietto).
Un filmato dell’Istituto Luce sul radiofaro, girato a Sestri levante, è classificato dal Luce come girato a Santa Margherita ligure. Peccato per Sestri, ma ciò che conta e che dobbiamo ricordare è ben altro: il grandissimo rivoluzionario e industriale italiano, uno degli uomini che hanno rivoluzionato la società umana col primo media soft, invisibile, elettrico: la radio.
Marconi a Santa ML era solito dividersi tra il suo panfilo Elettra e il Grand Hotel Miramare. Qui, dal 1931 al 1936, soggiornò sempre nella stanza numero 105.

Dopo 80 anni da quella stanza, rimasta arredata come allora, l’Associazione Radioamatori Italiani sezione di Rapallo, insieme alla proprietà dell’hotel e al Comune di Santa Margherita Ligure, effettuerà una serie di collegamenti radio per celebrare la ricorrenza di quegli esperimenti.

Giovedì 17 novembre alle ore 10:00 presso il Grand Hotel Miramare è prevista una conferenza stampa per illustrare l’evento e dare il via all’iniziativa.

La Elettra a Sestri levante

La Elettra a Sestri levante

Guglielmo Marconi e signora a Santa Margherita, 1932

Guglielmo Marconi e signora a Santa Margherita, 1932