Published On: Gio, Feb 4th, 2016

Guidare con assicurazione scaduta: cosa succede se mi fermano i vigili?

Premettiamo che, come spiegano gli esperti di SuperMoney, unico comparatore assicurativo on line riconosciuto dall’AGCOM (Autorità Garante delle Comunicazioni), guidare con la polizza auto scaduta è rischioso comporta, infatti, conseguenze molto pesanti, tra cui il sequestro del veicolo, una sanzione compresa tra gli 841€ e i 3.287€, e conseguenze molto più gravi in caso di incidente con colpa, anche perché guidare con assicurazione auto scaduta è tecnicamente come guidare senza assicurazione.

Cosa succede se mi fermano i vigili? Questa è la domanda che molti automobilisti si fanno, e la risposta è molto semplice: per determinare il valore delle sanzioni in cui si può incorrere guidando con assicurazione scaduta, bisogna controllare se la polizza è scaduta da più o meno di 15 giorni, perché la sanzioni sono molto differenti.

Polizza auto scaduta da più di 15 giorni: demolizione del veicolo o “riscatto”

Se la polizza auto è scaduta da più di 15 giorni, le autorità applicheranno l’articolo 193 del Codice della Strada, che prevede innanzitutto il sequestro del veicolo.
Cosa comporta il sequestro del veicolo? Innanzitutto non è una situazione irreparabile, bisogna dirlo, ma in questo caso il proprietario dell’auto si trova di fronte a un bivio:

  • fare demolire l’auto entro 30 giorni dalla contestazione della violazione; nel caso in cui si decida di effettuare questa scelta verranno riconsegnati al proprietario i documenti, dietro pagamento di una cauzione pari al minimo della sanzione prevista (841€) e, una volta effettuata la demolizione, la cauzione sarà restituita, fatta eccezione per il 25% che sarà trattenuto come sanzione pecuniaria.
  • riscattare” il veicolo pagando la sanzione minima di 841€ e le spese di prelievo, trasporto e custodia dell’auto presso il deposito. Questa scelta obbliga anche a rinnovare la polizza assicurativa per almeno 6 mesi.

Polizza auto scaduta da meno di 15 giorni

Nel caso in cui la polizza assicurativa sia scaduta da meno di due settimane si va incontro a una sanzione di circa 200€, perché nei 15 giorni successivi alla scadenza di una polizza assicurativa annuale, la copertura rimane comunque attiva.

Sinistro con assicurazione auto scaduta: cosa succede?

In caso di sinistro, naturalmente, le cose si complicano: il proprietario del veicolo con assicurazione scaduta è responsabile in solido con il guidatore e l’eventuale risarcimento dovuto alla controparte sarà pagato ancora dalla vecchia compagnia assicurativa.
Nel caso in cui il sinistro è avvenuto per colpa di terzi, il conducente del veicolo con assicurazione scaduta ha diritto al risarcimento dei danni materiali e fisici riportati, e dovrà per questo rivolgersi alla compagnia assicuratrice della controparte; ciò non esclude l’applicazione delle sanzioni previste dall’art. 193 del Codice della Strada per la circolazione con un veicolo a motore sprovvisto di assicurazione.

Questa è la panoramica di quello che si rischia viaggiando con l’assicurazione auto scaduta: prestate attenzione alle scadenze e perché il costo delle pratiche connesse al recupero dell’auto dopo un’ingenuità del genere, come avete potuto notare, è molto elevato, più dei costi di molte assicurazioni esistenti sul mercato Rc Auto.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>