Published On: Mer, Giu 19th, 2019

I Comuni liguri dovrebbero attivarsi subito con iniziative contro la plastica in mare

Nel frattempo i privati si stanno muovendo, senza attendere l’assurda entrata in vigore della poco utile Direttiva UE sulla “plastica monouso”.

Tutti gli Enti liguri dovrebbero darsi sùbito da fare con iniziative che garantiscano una qualità migliore alle nostre acque, partendo dal divieto dell’uso del polistirolo per le cassette da pesca (come avviene in Francia) e da misure che scoraggino l’utilizzo di bottiglie di plastica (che bello che sarebbe, nei piccoli comuni, tornare all’acqua non stagnante e non clorata in vasche di cemento…), e della plastica e del polistirolo nei cibi dei supermercati.

Domenica 30 giugno 2019 alle ore 11:00 sarà presentato il progetto No plastica ai bagni Liguria di Sestri Levante, dove nel corso dell’estate è la plastica usa e getta sarà sostituita con altri prodotti riutilizzabili e/o biodegradabili.

Con l’occasione sarà presentata la 47sima pulizia dei fondali organizzata dal club Sub Sestri levante, iniziativa meritoria che permette di togliere plastica -ma anche vetro e lattine- dai fondali.

Presentato anche il Campionato italiano Caccia Fotosub 2019, che si svolgerà presso la Baia del silenzio e lungo le coste limitrofe. Organizzazione: Club sub Sestri levante.

Opere di Maby Navone (con plastiche raccolte sulle spiagge del Tigullio)