Published On: Gio, Gen 24th, 2019

I film nei cinema del Tigullio fino al 13 marzo 2019

Mignon – Chiavari, via Martiri della Liberazione

GIOVEDI 07 e VENERDI 08 COPIA ORIGINALE
  ORARIO SPETTACOLI:  15,15 – 17,30 – 21,30

Regia: Marielle Heller – Con: Melissa McCarthy, Richard Grant – USA, 2019 – 106′
New York, 1991. Lee Israel ha un grande talento e un pessimo carattere. L’alcolismo e la misantropia le alienano qualsiasi possibilità di carriera. Licenziata per un bicchiere e un insulto di troppo, deve trovare un altro modo, e deve trovarlo presto, per sbarcare il lunario e curare il suo adorato gatto. Due lettere di Fanny Brice, rinvenute per caso in un libro della biblioteca e vendute a 75 dollari, le forniscono l’idea che cercava. Biografa talentuosa, mette a frutto la sua conoscenza della materia e il suo talento di scrittrice. Seduta alla macchina da scrivere compone finte lettere di grandi autori scomparsi. Affiancata da Jack Hock, spirito libero col vizio del sesso, Lee riesce nell’impresa. Almeno fino a quando l’FBI non si mette sulle sue tracce.

SABATO 09 e DOMENICA 10 C’ERA UNA VOLTA IL PRINCIPE AZZURRO –  ORARIO SPETTACOLO:  15,30
COPIA ORIGINALE  –  ORARIO SPETTACOLI:  17,30 – 21,30

Regia: Ross Venokur – ANIMAZIONE – USA, 2019 – 90′
C’era una volta il Principe Azzurro,è una commedia animata irriverente incentrata su un giovane e affascinante principe, Philippe Charming. Maledetto sin da bambino dalla sua matrigna Nemeny, il ragazzo ha il potere di ammaliare con la sua presenza ogni donna che incontra. Anche Biancaneve, Cenerentola e la Bella Addormentata sono innamorate di lui e tutte tre fidanzate, ognuna all’insaputa dell’altra, con il bel Philippe.
L’incantesimo si potrà rompere solo se prima del suo ventunesimo compleanno il giovane Charming troverà il suo vero amore. Ma il padre, stanco della sua leggerezza, lo invia in una missione sconosciuta insieme a un uomo di nome Lenny. Sotto le vesti di quest’ultimo, in verità, c’è la ladra di gioielli Lenore, anche lei maledetta dalla stessa strega; infatti, al contrario del principe, la ragazza non è in grado di provare amore.
Cosa accade quando un principe affascinante incontra un donna che non rimane affascinata da lui?

LUNEDI  11 COPIA  ORIGINALE
–  ORARIO SPETTACOLI:  15,15 – 17,30 – 21,30

MARTEDI 12  e  MERCOLEDI 13 Rassegna: UNA NOTTE DI 12 ANNI
– ORARIO SPETTACOLI: MARTEDI ore 15,00 – 17,30  /  MERCOLEDI ore 15,00 – 21,30

Regia: Alvaro Brechner – Con: Antonio de la Torre, Chino Darin – ARGENTINA, 2019 – 123′
Settembre 1973. L’Uruguay è sotto il controllo di una dittatura militare. Il movimento di guerriglia dei Tupamaros è stato schiacciato e smantellato da un anno. I suoi membri sono stati imprigionati e torturati. In una notte di autunno, nove prigionieri Tupamaro tra i quali Pepe Mujica, Eleuterio Fernández Huidobro y Mauricio Rosencof vengono portati via dalle loro celle nell’ambito di un’operazione militare segreta che durerà 12 anni. Da quel momento in poi, verranno spostati, a rotazione, in diverse caserme sparse nel Paese e assoggettati a un macabro esperimento; una nuova forma di tortura mirata ad abbattere le loro capacità di resistenza psicologica.

“EVENTO SPECIALE” DIABOLIK SONO IO 
–  ORARIO SPETTACOLI: MARTEDI 12 ore 21,30  /  MERCOLEDI 13 ore 17,30

Regia: Giancarlo Soldi – DOCUMENTARIO – ITALIA, 2019 – 105′
“Diabolik sono io” è molte cose. Anzitutto è un documentario vero e proprio, appassionato e appassionante, su una pagina di storia della nostra cultura pop e su quella che è stata e rimane ancora una delle poche vere icone del fumetto nostrano, raccontato attraverso i volti e le voci di alcuni protagonisti come Mario Gomboli, storico sceneggiatore di Diabolik, qui anche nelle vesti di co-sceneggiatore.
Ma soprattutto Diabolik sono io è un omaggio alla figura delle creatrici di Diabolik, le sorelle Giussani, due donne aristocratiche e anticonvenzionali, nonché due imprenditrici visionarie che, all’inizio degli anni ’60 in una società fortemente maschilista, seppero creare un impero, andando avanti nell’indifferenza o nella diffidenza, quando non nell’aperta ostilità di tutti.
“Diabolik sono io” infatti è attraversato dai frammenti di un’intervista inedita dimenticata nelle teche RAI, ritrovata fortunosamente dallo stesso Soldi e restaurata per l’occasione, che fa da fil rouge e da controcanto all’intera narrazione.

Cinema Burgo, Moneglia

Programma da venerdì 8 a domenica 10
1° film THE LEGO MOVIE 2  una nuova avventura (animazione) –     Inizio spettacoli ore 15.30 e 17.15.
2° film BOHEMIAN RHAPSODY (la storia dei QUEEN) –
inizio spettacoli ore 19.00 e 21.15