Published On: Mer, Ott 25th, 2017

I Premi Turio Copello assegnati a Renzo Calegari, Copello e Croce

Ottime scelte per il Premio Turio Copello 2017, l’importante riconoscimento assegnato dalla Società Economica di Chiavari. In particolare, va sottolineato il riconoscimento di un maestro internazionale del fumetto come Renzo Calegari.
Nato per volontà testamentaria (1872) di Teresa Brignardello, vedova Turio, il riconoscimento vuole premiare la creatività e il valore degli artisti locali, che si siano distinti in vari ambiti, divenendo illustri ambasciatori del nome di Chiavari nel mondo. Alle disposizioni della vedova Turio si aggiunse, nel 1959, anche la volontà di Maria Rosa Cassani, vedova Copello, che volle ripristinare il premio, che nel frattempo aveva conosciuto una battuta d’arresto, convinta del valore del riconoscimento come motore propulsivo della creatività chiavarese.

Sabato, alle ore 17, nella sala Ghio Schiffini, della sede della Società Economica, in via Ravaschieri 15, verranno incoronati i premiati dell’edizione 2017:

Luigi Copello, Marcello Croce e Renzo Callegari

La cerimonia si svolgerà secondo il seguente programma, a partire dalle 17:

  • Consegna dei riconoscimenti
  • Presentazione del grande pannello, donato da “Podestà Adriano sedie”, realizzato nell’ambito della 158° Mostra del Tigullio e dedicato alla sedia leggera di Chiavari, opera collettiva firmata dagli artisti: Luiso Sturla, Mario Rocca, Frederik Clarke, Ugo Molgani, Giovanni Talami, Lia Gnecco e Roberto Curotto.
  • Programma musicale, dedicato a Beethoven e Mozart, a cura del Quartetto Kosmos (quartetto d’archi formato da elementi dell’orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova)

Di seguito le motivazioni del premio e una breve biografia dei tre artisti

Marcello Croce Progettista- designer– Chiavari

 Marcello Croce è nato a Lavagna nel 1961 e risiede a Chiavari. Diplomato all’Istituto d’ Arte di Chiavari nel 1982, è da un trentennio consulente dell’ industria audio, designer di installazioni tecniche per le arti audio visive, la comunicazione e lo spettacolo, progettista di sistemi tecnici e prodotti connessi. Dopo la preparazione giovanile sulle pubblicazioni scientifiche, e la frequenza del corso di Tecnico del Suono della Audio Engineering Society e di seminari con noti specialisti internazionali, nel 1985 entra nella redazione tecnica della rivista Alta Fedeltà, scrivendo poi anche per altre riviste specializzate. Progettista per molte aziende nazionali del settore audio professionale, negli anni ’90 è incaricato in esclusiva, dalla Outline di Brescia, della progettazione impianti e del marketing internazionale. A Chiavari, nel 1999, fonda con  Antonio Migliore il service per spettacoli Dadaumpa Professional, attualmente in attività. Negli anni 2000 è stato consulente tecnico di Fincantieri per i sistemi da spettacolo per le navi classe Destiny della Carnival Cruise Lines, e docente ai corsi di design per l’intrattenimento del Consorzio del Politecnico di Milano. Da qualche anno progetta casse acustiche per la Energy Group di Mondovì.

La Commissione ha assegnato al progettista-designer Marcello Croce il Premio Turio-Copello 2017 (medaglia d’oro) per la sezione Artigianato con la seguente motivazione:

Marcello Croce ha dedicato la sua attività di artefice di progetti innovativi all’ambito della tecnologia dell’audio professionale, sviluppando come ricercatore le sue personali intuizioni basate sui fattori fisici e sugli aspetti estetici del suono. La Società Economica, assegnandogli questo premio come riconoscimento del lavoro svolto ed incentivo a progressi ulteriori, riconosce come, anche per lo sviluppo del comprensorio chiavarese e dei territori limitrofi, si debba prestare attenzione alle nuove, emergenti, attività tecnologiche che hanno affiancato quelle sopravvissute degli artefici della tradizione consolidata, in particolare quelle del cosiddétto artigianato artistico.

 Luigi Copello Artista – Chiavari
Il pittore e illustratore Luigi Copello, nato a Lavagna il 12 febbraio 1972, risiede e lavora a Chiavari. Dopo aver conseguito il diploma di Maestro d’Arte presso l’Istituto Statale d’Arte di Chiavari, ha frequentato la Scuola Chiavarese del Fumetto e lo Studio “La Cittadella” del Maestro Renzo Calegari. Ha illustrato racconti a fumetti per “Il Giornalino” (periodici S. Paolo), per “Tex”, “Nick Raider”, “Magico Vento” (Sergio Bonelli Editore): adesso è disegnatore per “Julia” (Sergio Bonelli Editore), creazione di Giancarlo Berardi. Affianca alla professione di illustratore una personale esplorazione pittorica, prediligendo matita, acquerello e tempera. Ha al suo attivo una dozzina di mostre personali e la partecipazioni ad altrettante collettive. Ha ottenuto premi e riconoscimenti ed è intervenuto a varie fiere d’arte italiane. Il suo soggetto più noto sono le fiabesche gonne che sono comparse in suggestive installazioni e sono indossate nei dipinti da donne incantate e dolcissime. Sono autentici sogni d’artista che evocano storie, ricordi, sentimenti in un mondo fantastico alla cui magia partecipano anche silenziose, talora inquietanti, presenze animali e antropomorfe.

La Commissione ha assegnato al pittore e illustratore Luigi Copello il Premio Turio-Copello 2017 (medaglia d’oro) per la sezione Arte con la seguente motivazione:

La fantasia e la poesia che pervadono l’opera di Luigi Copello, l’eclettismo nel passare dal fumetto al colore e alla materialità sartoriale delle installazioni, affascinano e sorprendono: l’immaginario del pittore si materializza nella narrazione di un universo delicatamente surreale dove sembra diffondersi un reale accompagnamento musicale. Il Premio, che oggi viene conferito come riconoscimento del percorso sin qui effettuato, vuol essere un augurio che l’artista, proseguendo a concretizzare il suo mondo interiore, le sue fantasie e le sue emozioni, continui a stupirsi e a stupirci.

 Premio speciale alla carriera a Renzo Calegari, artista e maestro del fumetto

 Renzo Calegari è nato il 5 settembre 1933 a Bolzaneto (Ge) e ha esordito nel mondo del fumetto nel 1954. Da allora, collaborando con grandi sceneggiatori come Gianluigi Bonelli, Giancarlo Berardi, Claudio Nizzi, ha creato una galleria di storie e personaggi che hanno arricchito la nostra fantasia. Tra le firme dell’indimenticabile “Storia del West” ha disegnato migliaia di pagine di epopee storiche, western e avventurose per pubblicazioni come “Il Giornalino”, “Orient Express” “Skorpio” e innumerevoli serie classiche dell’editore Bonelli, regalando a varie generazioni di lettori straordinarie emozioni con il suo disegno insieme incisivo e pittorico, personale e molto documentato. Ha lasciato traccia del suo talento anche nel lavoro dei suoi allievi chiavaresi. Nella sua vita due sono stati i suoi principali amori, i fumetti e la politica, cui si è dedicato con pari impegno e passione civile.

L’Ufficio di Presidenza della Società Economica e la Commissione hanno assegnato all’Artista Renzo Calegari il Premio speciale “alla carriera” con la seguente motivazione:

Renzo Calegari, uno dei grandi Maestri del fumetto italiano, ha creato meravigliose pagine di letteratura disegnata: è un artista che, con umiltà, passione e grande talento pittorico, ha evocato epoche lontane e in particolare l’epopea del Far West, dimostrando come il fumetto possa elevarsi a cultura e ad arte. Oltre che l’artista si vuole premiare l’appassionato insegnante, autentico maestro di arte e di vita, che si è espresso anche nella Scuola Chiavarese del fumetto, di cui è stato cofondatore dopo aver aperto a Chiavari, nel 1990, lo studio “La Cittadella”. Nonostante l’età, trasmette ancora la sua passione civile e artistica collaborando con le scuole.