Published On: Mar, Ago 9th, 2016

I rifiuti ingombranti di Chiavari stoccati nell’ex cava di Bacezza, in attesa del rinnovo di autorizzazione

Con un’ordinanza il Comune di Chiavari ha deliberato che lo stoccaggio provvisorio dei rifiuti ingombranti e altri rifiuti differenziati continui a essere ubicato nella ex cava di Bacezza.

L’impianto è autorizzato da tempo dagli Enti preposti e opera correttamente, ma è scaduta un’autorizzazione rilasciata 10 anni fa dalla ex Provincia di Genova e -colpevolmente- non rinnovata per lassismo burocratico…
In forma provvisoria, il Comune può derogare in attesa che Città Metropolitana di Genova rinnovi l’autorizzazione, che è già a buon punto.
La deroga è necessaria per evitare problemi di igiene pubblica ed è attiva dal 10 agosto (data di scadenza vecchia autorizzazione) fino all’arrivo di notizie da parte di Genova.
chiavari comune stemma

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>