Published On: Lun, Ott 30th, 2017

Il calcio migliore? Quello di società come la “Golfo del Tigullio” di Chiavari

È presente da tre anni nel nostro territorio una nuova realtà calcistica, la A.S.D. Polisportiva Golfo del Tigullio. La squadra fu fondata da un gruppo di amici, sportivi con esperienze sia in campo professionistico sia dilettantistico. Mirco Del Santo è il Presidente del sodalizio. Luca Cavallo, ex giocatore di serie A che ha indossato più volte la maglia del Genoa durante la sua carriera, è il Direttore sportivo. Fulvio Barbieri è Segretario sportivo, team manager e Responsabile di leva del settore femminile under 15. La squadra ha sede presso i campi di calcio di Via Trieste a Chiavari. Filosofia della polisportiva è il benessere dei suoi atleti. Non si ci allena per vincere ma per divertirsi. Quando si vince è merito di tutti, ma si può anche perdere. Questa filosofia è piaciuta a molte famiglie e in questi anni molti ragazzi si sono iscritti al sodalizio. La squadra, da quest’anno, ha ufficializzato l’affiliazione con la Scuola Calcio AC Milan, il settore giovanile della società rossonera. La Polisportiva ha trovato in Milan Accademy una società con i suoi stessi ideali. Gli allenatori della compagine tigullina potranno così accrescere le proprie competenze grazie all’affiancamento del personale del Milan, con l’obiettivo della crescita sportiva dei ragazzi e dei tecnici. Oggi la società tigullina può vantare otto squadre tra le varie leve. Motivo di vanto per la polisportiva in questa stagione è la squadra femminile allenata da Guido Ghisi. Il gruppo è costituito da una ventina di ragazze, il doppio rispetto allo scorso anno. Fanno parte del gruppo anche ragazze di Genova e ragazze che per motivi d’età non possono giocare le partite ufficiali. Domenica scorsa la squadra femminile era impegnata nella prima di campionato contro la Virtus Entella. La Virtus si è imposta 5:0 ma la Polisportiva GdT ha dimostrato molto impegno. Buona prestazione del portiere Eleonora Barbieri, della combattiva Alicia Renatini e di Alessandra Barbieri che dato il via a molte azioni offensive della squadra.