Published On: Mar, Feb 26th, 2013

Il Comune taglia la bolletta dei cellulari e promette razionalizzazione dei costi. “Risparmio annuo di 12.000 Euro”

cellulari telefonoRAPALLO. Cala la scure sui cellulari messi a disposizione dei dipendenti comunali. Non vi sarà alcuna riduzione del numero di utenze, ma un taglio ai costi di gestione.

Ogni anno il Comune di Rapallo spende 20.000 Euro per la telefonia mobile, di cui solo 2.500 realmente destinati a copertura del traffico telefonico. La fetta più consistente dei costi è invece riferita a tasse di concessione governativa ed ai servizi quali noleggio dei dispositivi ed assistenza.

A seguito dell’analisi dei documenti contabili operata dal dott. Cristiano Bavestrello, entrato a fine dicembre nello staff del Sindaco Costa, l’Amministrazione ha optato per una razionalizzazione dei costi.

“Dopo un confronto con i fornitori, l’Amministrazione ha deciso di trasformare l’attuale contratto da abbonamento in ricaricabile – comunica la Segreteria del Sindaco attraverso una nota ufficiale – Il passaggio eviterà all’Ente di pagare le tasse di concessione governativa, ammontanti ad €12,91 cad. per  mese con  un risparmio totale annuo di circa 12.000 Euro”.

Nessun cambiamento per dipendenti, funzionari e dirigenti comunali. I contratti ricaricabili sono stati sottoscritti e le nuove SIM dovrebbero essere disponibili entro i prossimi 30 giorni. Da quel momento si registreranno i primi risparmi. “L’impegno dell’attuale Amministrazione – conclude la Segreteria del Sindaco – perseguirà con attenzione ogni possibile forma di risparmio senza mai derogare sulla qualità dei servizi”.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>