Published On: Lun, Set 2nd, 2019

Il “Michele Castagneto” di Rapallo diventa un Centro per anziani

Martedi 3 settembre avverrà la consegna ufficiale delle chiavi dell’immobile “Michele Castagneto” alla ditta “CoopSelios”, aggiudicataria dell’appalto bandito da Asl 4 per la gestione della struttura sanitaria.

Il nuovo assetto sanitario definito per l’Istituto “Michele Castagneto”, prevede una «Struttura Residenziale per Anziani con Patologia Psichiatrica Stabilizzata e Centro Diurno» e rappresenta il brillante risultato di un percorso di miglioramento continuo intrapreso dall’Azienda che, con ciò, coniuga il duplice obiettivo di garantire un’importante risposta ad un bisogno di salute specifico con la contestuale valorizzazione del proprio patrimonio immobiliare.

La consegna delle chiavi per l’avvio dei lavori relativi al Progetto di restauro e riqualificazione della struttura “Michele Castagneto” – avverrà nel giardino dell’immobile sito in via Lamarmora 37,  a Rapallo alla presenza del Direttore generale della ASL e dei rappresentanti delle Istituzioni Comunali e Regionali.

L’edificio è situato in pieno centro della città di Rapallo, prossimo alla stazione ferroviaria ed al palazzo Comunale (ex Ospedale), facilmente accessibile sia dal trasporto pubblico che da quello privato. La palazzina distribuita su tre piani oltre il seminterrato venne edificata nei primi decenni del secolo scorso con architettura dai caratteri tipologici in stile storicista.

E’ completato da un giardino pertinenziale circostante con accesso carrabile, cancello pedonale su Via Lamarmora ed altro accesso dalla strada in fregio all’ex Ospedale. La nuova struttura sanitaria, fortemente voluta anche dal territorio, fornirà risposte ad un bisogno specifico e consentirà il risanamento conservativo di un immobile storico, centrale in Rapallo, gioiello architettonico riconosciuto dalla Soprintendenza con il vincolo specifico.