Published On: Mer, Mag 14th, 2014

Il Ministro Lupi sabato nel Tigullio al convegno dell’Ucina di Santa Margherita, poi a Rapallo e Chiavari

Importante visita nel Tigullio del Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Maurizio Lupi, per sabato 17 maggio.
Il ministro infatti si recherà , dopo la sua partecipazione al Convegno dell’Ucina (Confindustria della Nautica, vedi questo nostro articolo) a Chiavari per incontrare amministratori ed operatori del Tigullio, al fine di discutere proprio sulla severa crisi della nautica (diportistica, cantieri e infrastrutture), oltre che del progetto relativo all’ammodernamento e al potenziamento del casello autostradale di Lavagna e della viabilità di Viale Kasman a Chiavari.

CHIAVARI
Questo il programma: alle ore 15.00, accompagnato dal Sindaco Levaggi, è previsto un primo incontro presso la sede dell’ ACLI cittadina; insieme si recheranno poi a piedi alla stazione ferroviaria;  il Sindaco intende infatti mostrare a Lupi le condizioni critiche del sottopasso e in generale della stazione, affinché il Ministro possa rendersi personalmente conto dei necessari e urgenti interventi di ristrutturazione.

L’ appuntamento più atteso è quello con gli amministratori e i rappresentanti delle attività produttive sul progetto “Levante-Distretto della Nautica”, previsto alle ore 15.30 presso i locali di “Marina Chiavari s.r.l”, Società del Comune di Chiavari, nel porto turistico cittadino “Amm. Luigi Gatti”.

All’incontro, oltre agli operatori interessati, sono stati invitati gli amministratori del comprensorio, l’Assessore Regionale alla Formazione Rossetti, e i rappresentanti delle associazioni di categoria.

RAPALLO
Alle 12 Lupi (membro del NCD) sarà accolto dal  candidato Sindaco Carlo Bagnasco, dal presidente del Circolo del Nuovo Centrodestra Massimo Pernigotti, dalla lista “Si Rapallo Stabilità Innovazione”, in vista della competizione elettorale del 25 maggio. Al Suo fianco ci sarà il coordinatore provinciale del Nuovo Centrodestra Gino Garibaldi.

Al Ministro sarà chiesto un impegno su due punti strategici per il futuro di Rapallo. Il primo riguarda la messa in sicurezza del torrente San Francesco, a forte rischio esondazione e classificato in zona rossa. Gli interventi necessari sono il rifacimento della copertura alla foce e dei relativi ponti, oggi non in grado di supportare traffico pesante e fonte di pericolo nei giorni in cui l’autostrada è chiusa: un’opera da oltre 10 milioni di euro che le sempre più strette maglie del Patto di Stabilità impediscono di finanziare. La messa in sicurezza del corso d’acqua, darebbe la possibilità di costruire un parcheggio interrato in piazza delle Nazioni tramite apposito progetto di finanza.

La seconda problematica sottoposta dal NCD rapallino al ministro Lupi è il dragaggio del golfo di Rapallo, ormai insabbiato: ciò crea problemi a vaporetti e imbarcazioni da diporto che vogliono entrare ed attraccare nello scalo. La strada proposta a Lupi è quella dei finanziamenti europei per salvaguardare i golfi.

Prolungamento diga e restyling del porto di Chiavari

Prolungamento diga e restyling del porto di Chiavari

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>