Published On: Ven, Apr 19th, 2013

Il Museo della città spalanca le sue porte

anteprima presentazione museo della cittàSESTRI LEVANTE. Il Museo spalanca i battenti. Inaugura oggi alle 15,30 la nuova struttura museale che ha sede al 3° e 4° piano del recentemente restaurato Palazzo Fascie, in corso Colombo. Un museo sostenibile, dinamico e fortemente collegato alla realtà che lo circonda, con un solido legame con la comunità locale, che ha dato il suo attivo contributo, mettendo a disposizione materiale e testimonianze. Alle tradizionali teche in vetro e pannelli informativi si affiancano tecnologie di ultima generazione, come ologrammi di personaggi che interagiscono con il “visit-attore”, che sceglie in autonomia come compiere il suo viaggio alla scoperta della storia della bimare, appoggiandosi ai contenuti delle bacheche didattiche interattive. Dal Paleolitico al Mesolitico, fino all’Età dei metalli, all’Età romana e al Medioevo: questi i contenuti esposti al quarto piano, arricchito da numerose postazioni didattiche e da uno spazio “scava e trova”, vero e proprio laboratorio pratico, introduttivo al mestiere dell’archeologo.

presentazione in anteprima del museo della cittàAl terzo piano si entra nel vivo della storia più recente, attraverso le testimonianze del passaggio dall’età romana a quella medievale, dalla Segesta Tigullorum scolpita nella storia alla Sestri Levante del Novecento. A fare gli onori di casa l’ologramma del Cav. Fascie, seguito da Adriano V Fieschi, che introduce il tema delle grandi famiglie della tradizione marinara dei leudi e dei transatlantici, che ha reso grande la città. Qui la storia di Sestri Levante si intreccia con quella del resto del mondo, facendo rivivere al visitatore l’epopea dell’emigrazione, dandogli la possibilità, attraverso uno schermo collegato ad un database, di compiere ricerche sui propri avi imbarcati verso “le Americhe”. Tantissime le testimonianze di storia materiale recente, articolate in più percorsi tematici: il lavoro, il turismo, l’urbanizzazione, la vita religiosa; uno spazio speciale dedicato alla tradizione marinara e una stanza alle attività industriali, Fit e Fincantieri.

 

anteprima presentazione del museo cittadino

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>