Published On: Sab, Dic 5th, 2015

Il Piano Urbanistico al centro del Consiglio Comunale di Chiavari

In margine al Convegno su edilizia e vincoli paesistici, pianificazione urbanistica, tenutosi lo scorso giovedi 3 dicembre, sono emerse due concezioni rispetto allo sviluppo urbano, al centro di ogni Consiglio comunale.
La prima, rappresentata da tecnici come geometri, architetti, ingegneri, puntava alla sacrosanta semplificazione, date le regole allucinanti imposte dalla burocrazia all’edilizia. Regole nate nel periodo dei PRG, in cui l’Italia era in boom economico, e i Comuni dovevano “regolare” (=frenare) l’intenso sviluppo edilizio (spesso speculativo).
Oggi, in epoca di decrescita (4000 disoccupati ufficiali nel settore in Liguria!), il PUC deve piuttosto armonizzare le sacrosante richieste ambientali con lo sviluppo. Il Comune deve agire come motore per progetti vincenti sotto il profilo della qualità. Il che si può fare benissimo anche senza aggiungere volumi.
A questa idea, su cui -a parole almeno- intende muoversi la Regione, hanno replicato gli alfieri dell’iper regolamentazione, a partire dall’architetto Tomiolo, funzionario alla pianificazione della Regione Liguria, il quale ha dichiarato “candidamente” che è impossibile semplificare in materia urbanistica.
Ora, se si va a 8 km dal confine di Ventimiglia, a Mentone, si può notare che:
a) semplificare allucinanti norme burocratiche è possibile;
b) l’ambiente è tutelato come e meglio che in Liguria.

Altro alfiere (involontario) della iperregolamentazione è sembrato l’avvocato Granara, il quale ha criticato il Piano Casa, che è un disegno di legge regionale ligure, su alcuni punti di legalità tecnica. Punti almeno in parte superabili, a nostro avviso. Perché la questione resta comprensibile a tutti gli operatori edili (a partire dagli ingegneri): così non si può andare avanti.
In Liguria non servono nuove case, ma serve risistemare, ristrutturare, abbattere etc. Operazioni che hanno dei costi alti di partenza, ma che deveno essere possibili, se si vuole evitare il fallimento di tutta la Regione. Abbattere la Casta burocratica che tende -a “conservare” il patrimonio -chiudendo però le porte ai giovani e a chi vuole investire e progettare- è un passo obbligato.

Serve quindi che un Consiglio Comunale tenga sempre la barra dritta sullo sviluppo armonico dei progetti, considerando la città non come un vestito di Arlecchino, ma come un tutto che va pensato sempre globalmente, e nel senso del miglioramento.

ORDINE DEL GIORNO DEL CONSIGLIO COMUNALE 9 DICEMBRE 2015 – ore: 18.00
ALLEGATO “A” – PRATICHE
1 ADOZIONE PIANO URBANISTICO COMUNALE.
2 ADEGUAMENTO PROGRAMMA TRIENNALE DEI LAVORI PUBBLICI 2015 – 2017 ED ELENCO ANNUALE 2015.
3 PORTO TURISTICO DI CHIAVARI. AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI PORTUALI NONCHE’ DELLA DIREZIONE DEL PORTO TURISTICO ALLA SOCIETA’ MARINA CHIAVARI – SERVIZI PORTUALI E TURISTICI S.R.L. . ‘RELAZIONE PROGRAMMATICA ESERCIZIO 2016’. DETERMINAZIONI.
4 RICONOSCIMENTO DEBITO FUORI BILANCIO. SPESE LEGALI DERIVANTI DA RICORSI INNANZI AL GIUDICE DI PACE DI CHIAVARI AVVERSO ATTI CONTRAVVENZIONALI ELEVATI DALLA POLIZIA MUNICIPALE.
5 RICONOSCIMENTO DEBITO FUORI BILANCIO RELATIVAMENTE ALLA RIMOZIONE RIFIUTI DALL’AREA DELL’EDIFICIO DENOMINATO COLONIA FARA.

ALLEGATO “B” – MOZIONI, INTERPELLANZE E O.D.G.
1
MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE COMUNALE VIARENGO GIORGIO (PROGETTO TIGULLIO) IN DATA 15/07/2015 AD OGGETTO “CAPANNONI AREA ITALGAS COMPRESA TRA VIA TRIESTE E IL NUOVO TRIBUNALE, VALUTAZIONI E RIFLESSIONI PER UN RECUPERO A FINI PUBBLICI SOCIALI, AREA DELLO SPORT E CULTURA”.
2
INTERPELLANZA PRESENTATA DAL CONSIGLIERE COMUNALE GARIBALDI SILVIA (CHIAVARI AVANTI COSI’) IN DATA 21/07/2015 AD OGGETTO “INFORMATIVA PONTE DI VIA CASTAGNOLA”.
3
INTERPELLANZA PRESENTATA DAL CONSIGLIERE COMUNALE GARIBALDI SILVIA (CHIAVARI AVANTI COSI’) IN DATA 21/07/2015 AD OGGETTO “NUOVO PARCO GIOCHI A SAMPIERDICANNE”.
4 INTERPELLANZA PRESENTATA DAL CONSIGLIERE COMUNALE GARIBALDI SILVIA (CHIAVARI AVANTI COSI’) IN DATA 21/07/2015 AD OGGETTO “MURO A SAMPIERDICANNE ED ALLUVIONI”.
5 INTERPELLANZA PRESENTATA DAL CONSIGLIERE COMUNALE GARIBALDI SILVIA (CHIAVARI AVANTI COSI’) IN DATA 21/07/2015 AD OGGETTO “PULIZIA VALLETTI”.
6
INTERPELLANZA PRESENTATA DAL CONSIGLIERE COMUNALE GARIBALDI SILVIA (CHIAVARI AVANTI COSI’) IN DATA 21/07/2015 AD OGGETTO “TEATRO CANTERO”.
7
INTERPELLANZA PRESENTATA DAL CONSIGLIERE COMUNALE STAGNARO ALESSANDRA (PARTITO DEMOCRATICO) IN DATA 22/07/2015 CIRCA INFORMAZIONI UFFICIO I.A.T..
8
MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE COMUNALE CERVINI EMILIO (CHIAVARI NEL CUORE) IN DATA 06/08/2015 AD OGGETTO “CHIUSURA UFFICIO INFORMAZIONI TURISTICHE (I.A.T.) DI CHIAVARI”.
9
INTERPELLANZA PRESENTATA DAL CONSIGLIERE COMUNALE GARIBALDI SILVIA (CHIAVARI AVANTI COSI’) IN DATA 08/08/2015 AD OGGETTO “AUDITORIUM S. FRANCESCO – STATO E MANUTENZIONE”.
10
MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE COMUNALE VIARENGO GIORGIO (PROGETTO TIGULLIO) IN DATA 17/08/2015 AD OGGETTO “ISTITUZIONE DEL REGISTRO AMMINISTRATIVO DELLE UNIONI CIVILI”.
11 ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL CONSIGLIERE COMUNALE CANEPA GIORGIO (PARTECIP@TTIVA) IN DATA 19/08/2015 AD OGGETTO “PIANA DELL’ENTELLA”.
12
INTERPELLANZA PRESENTATA DAL CONSIGLIERE COMUNALE GARIBALDI SILVIA (CHIAVARI AVANTI COSI’) IN DATA 09/09/2015 AD OGGETTO “LAVAGGIO STRADE E SOTTOPORTICI”.
13
MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE COMUNALE CERVINI EMILIO (CHIAVARI NEL CUORE) IN DATA 17/09/2015 AD OGGETTO “SITUAZIONE LOGISTICA E GESTIONALE DEL PORTO TURISTICO DI CHIAVARI”.
14
MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE COMUNALE CERVINI EMILIO (CHIAVARI NEL CUORE) IN DATA 23/09/2015 AD OGGETTO “PROVENTI IN MERITO ALL’INTRODUZIONE DI MODIFICHE E/O NUOVI ACCORGIMENTI AL SISTEMA DI RACCOLTA N.U. PORTA A PORTA”.
15
INTERPELLANZA PRESENTATA DAL CONSIGLIERE COMUNALE GARIBALDI SILVIA (CHIAVARI AVANTI COSI’) IN DATA 23/09/2015 AD OGGETTO “VIALE MILLO: ASSETTO PARCHEGGI E ZONE DI SOSTA”.
16
INTERPELLANZA PRESENTATA DAL CONSIGLIERE COMUNALE STAGNARO ALESSANDRA (PARTITO DEMOCRATICO) IN DATA 27/10/2015 AD OGGETTO “SOTTOPASSO DELLA STAZIONE FERROVIARIA”.
17
INTERPELLANZA PRESENTATA DAL CONSIGLIERE COMUNALE STAGNARO ALESSANDRA (PARTITO DEMOCRATICO) IN DATA 28/10/2015 AD OGGETTO “RISISTEMAZIONE MANTO STRADALE A SEGUITO DELLA POSA DI CAVI IN FIBRA OTTICA.
18
ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL CONSIGLIERE COMUNALE CANEPA GIORGIO (PARTECIP@TTIVA) IN DATA 5/11/2015 AD OGGETO “PRESUNTE OPERE DI MITIGAZIONE DEL RISCHIO ESONDAZIONE FIUME ENTELLA – PROGETTO DI COSTRUZIONE DIGA ULLA SPONDA LAVAGNESE”.
19
MOZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE COMUNALE VIARENGO GIORGIO (PROGETTO TIGULLIO) IN DATA 12/11/2015 AD OGGETTO “CHIAVARI META DI PELLEGRINAGGIO IN OCCASIONE DELL’ANNO SANTO GIUBILARE”.
20
INTERPELLANZA PRESENTATA DAL CONSIGLIERE COMUNALE CANEPA GIORGIO (PARTECIP@TTIVA) IN DATA 25/11/08/2015 AD OGGETO “FIUME ENTELLA – BARRA ALLA FOCE”.
casa mutuo

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>