Published On: Ven, Mag 17th, 2013

Il Popolo per Sestri su viabilità e qualità dei servizi comunali

Camilla Maggi e Marco Conti, candidati consiglieri nella lista “Il popolo per Sestri” (che sostiene Massimo Sivori per la guida del Comune)  hanno presentato oggi un documento sulla viabilità e la qualità dell’Amministrazione.

Camilla Maggi (28 anni, imprenditrice nel settore dei servizi, con esperienza diretta in un B&B) propone alla città l’adozione del modello total quality o Qualità Totale. L’idea è nata nel mondo dell’impresa in Giappone e negli USA negli anni ’50 del ‘900 (sic: da noi siamo in ritardo di appena 60 anni…), ma è stata adottata in Italia anche da alcune Amministrazioni locali, a partire dalla città di Trento (vedere qui), a partire dalla constatazione che le masse e i cittadini vogliono ormai essere protagoniste della vita sociale e amministrativa del loro territorio.
E’ uno stop alla politica intesa come feudalesimo, reso evidente -pur con moltissime contraddizioni- anche nei movimenti liberali della Primavera Araba, poi soffocati dai fondamentalisti.

Tra gli obiettivi di partenza, vi è la formazione di un canale di comunicazione diretto e continuativo coi cittadini; una Carta della qualità dei Servizi (Sicurezza, barriere architettoniche etc.

Con uno slogan simile esordisce anche Marco Conti: “Viabilità partecipata“. Conti propone una radiografia continua delle aree critiche della città, partendo dallo snodo della Lapide, dove “è urgente la creazione di parcheggi, nella zona a est della rotonda”. I parcheggi vanno aumentati anche in tutta la zona Lapide-Pila, dove l’inurbamento è ancora alto, ma l’urbanistica è quella di decine di anni fa, quando i parcheggi non erano contemplati.

“Una parte dei Vigili urbani dovrà essere dedita all’azione di polizia municipale, visto anche che ATP incassa 250.000 euro/anno per il controllo delle multe e dei parcheggi, e che invece i Vigili spesso provvedono loro direttamente a sanzionare turisti e residenti indisciplinati…”
“Il Vigile di quartiere dovrebbe avere una postazione fissa, per esempio quella già esistente a Riva Trigoso. Ne prevediamo uno sulle frazione; e uno a Pila e Lapide”.

Risistemazione dell’area camion all’uscita del casello autostradale. Accordi con S.A. e Salt, per sistemare dei servizi igienici a gettone per i camionisti. Arredo urbano migliorato.
Conti chiede anche la riduzione del parcheggio per i residenti, portandolo a 0.75 euro/ora.
Interessante nel contempo utilizzare parchimetri ad energia solare dotati di rilevamento e segnalazione automatica del mancato pagamento.

Sulle infrastrutture; eliminare il rudere “storico” nel sottopasso di Sant’Anna, e realizzare la Statale 523 veloce tra Parma e Sestri Levante.
marco conti   camilla maggi

 

 

Displaying 1 Comments
Have Your Say
  1. umberto burani ha detto:

    A proposito di vigili, vorrei suggerire di utilizzarli dopo una frequenza ad un corso di buone maniere; sarà un caso, ma quei pochi che ho avuto occasione di incontrare mi hanno impressionato per la loro arroganza, sufficienza e ignoranza del codice stradale (tranquilli: non ho mai ricevuto multe né contestazioni.). Una volta si chiamavano vigili “urbani”, ora non più. Giusto.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>