Published On: Mar, Gen 10th, 2017

Il Pronto Soccorso di Lavagna è pieno di influenzati, ma come un anno fa

Sono sempre operative le procedure attivate per l’iperafflusso di pazienti in Pronto Soccorso, con particolare riferimento alla sindrome influenzale:

  • è stata attivata un’unità di crisi  di n. 7 posti letto ;
  • sono stati sospesi i ricoveri di elezione ad eccezione di  quelli correlati a patologie oncologiche e a interventi di chirurgia ortopedica traumatologica/protesica.

I dati sugli accessi al Pronto Soccorso nel periodo che va dal  24/12/2016  all’8/1/2017, rivelano che l’influenza è stata “virale” in tutti i sensi, ma con una sorpresa tranquillizzante:

  • Il numero totale di pazienti visitati è stato di  1.232  di cui 189  ricoverati. Gli altri sono stati dimessi, tuttavia, 90 tra questi ultimi hanno trascorso un periodo di osservazione in OBI prima della dimissione.
  • Nello stesso periodo 2015/2016 il numero totale di pazienti visitati è stato di 1.205  di cui 175 ricoverati.  I dimessi dopo periodo di osservazione in OBI sono stati 79
  • Il lieve incremento registrato non appare significativo.

Collaborazione tra Pronto Soccorso, Residenza Sanitaria Assistenziale e Cure Intermedie
La  valutazione del paziente viene effettuata dalle strutture sopraindicate direttamente in Pronto Soccorso per procedere, se il caso, al ricovero o all’attivazione dell’Assistenza Domiciliare Integrata nei tempi previsti dagli standard aziendali  (24/48h).