Published On: Mar, Ago 4th, 2015

Il “sindaco della Grande distribuzione”: la Lega attacca Carlo Bagnasco

Di seguito un comunicato della Lega Nord Rapallo

“Non bastava la Coop e il suo ampliamento, ormai scontato, in quanto  il Sindaco, né il Vice Sindaco, né la Giunta  e neanche uno dei Consigliere di Maggioranza hanno espresso un parere negativo sulla vicenda  in questi giorni.

Paradossale che nessuno abbia speso una parola contro questo “mostro” commerciale che diventerà la Coop Rapallo quando, grazie al beneplacito della maggioranza degli eletti in  Consiglio Comunale, diverrà una “Super-Coop”.

Voci poi di nuove aperture di grosse strutture nella città rimbalzano da giorni sulla stampa cittadina.

Insomma siamo chiaramente di fronte ad un amministrazione di centrodestra che svolta a sinistra, si veda anche il favore fatto a Coop, (costituzione di doppio senso a tempo di record e autorizzazione di molti cartelli di indicazioni stradali per raggiungere il supermercato che sono sorti come funghi in città).

Amministrazione che  non cerca il benessere di Rapallo e dei cittadini ma le speculazioni commerciali fatte da una attività storicamente collocata a sinistra, con buona pace dei piccoli commercianti che fino ad oggi hanno costituito il tessuto economico della città.

Crediamo sia ora di dire basta e ci appelliamo all’Assessore al Commercio  Lai e  del Consigliere incaricato Tasso e di tutti i Consiglieri di Maggioranza perché, se è vero che in caso di aumento di volumetrie la Coop verserà nelle casse comunali una cospicua cifra subito spendibile e non rientrante nei vincoli del patto di stabilità, non crediamo sia il caso di rischiare la chiusura di tanti negozi che vivono e fanno vivere la nostra città soprattutto nelle zone periferiche.

Crediamo sia il momento che il Primo Cittadino inizi ad ascoltare (ci spiace ricordarglielo) la Lega, che è il primo partito della città per voti, un risultato consacrato alcune settimane fa dal voto regionale.
coop iMperCoop

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>