Published On: Gio, Set 26th, 2013

Il Teatro di Cicagna presenta la nuova stagione

presentazione nuova stagione Teatro di CicagnaCHIAVARI. Undici spettacoli di prosa, sei di teatro dialettale; due musical, quattro concerti e sei spettacoli per bambini. Un cartellone ricchissimo quello presentato ieri dalla direzione artistica del Teatro di Cicagna, una realtà culturale in costante crescita. “Fare teatro in provincia e registrare in soli due anni di attività un incremento del 50% delle presenze è un bello schiaffo alla crisi – commenta il direttore organizzativo Sergio Giunta -. Il nostro obiettivo è creare un polo culturale, un punto di riferimento per il divertimento intelligente per tutto il Tigullio e le valli”. Dal 2011, anno della sua fondazione, il Teatro di Cicagna è entrato nelle scuole, ha avviato corsi per adulti e ragazzi, avvalendosi di docenti che sono al contempo attori professionisti, e ambisce ora a integrare la propria offerta con corsi di danza popolare e con la creazione di una compagnia stabile sotto la supervisione di Claudia Benzi e Alessandro Damerini, responsabili del laboratorio teatrale.

presentazione Teatro di CicagnaTra le new entries nella rosa di collaboratori del Teatro la pittrice Monica Marcenaro, che curerà l’allestimento delle scenografie per la commedia “A piedi nudi nel parco”, con la regia di Vincenza Nalbone, in programma il 12 e 13 aprile 2014. Avviata anche una proficua collaborazione con Marina Fabbri, attrice, cantante e autrice allieva di Strehler, che porterà in scena lo spettacolo musicale “I love Marilyn”, un mix di canto, ballo, poesia e recitazione ispirato alla vita dell’indimenticabile diva del cinema. Tra i musical anche il “Merece la pena tour” di Jesús & the Bohemians Gipsy, nuovo progetto di Jesús Lantermo, ex componente della celebre band dei Gipsy Kings.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>