Published On: Mar, Set 5th, 2017

Imbratta-muri sconfitti a Santa: multati con 50.000 euro 3 giovani milanesi

Finalmente una giornata di vittoria nella guerra contro gli imbratta-muri (che ora vengono sempre più spesso insulsamente chiamati “WRITERS”- dalla stampa italiana, quasi ci trovassimo in un tempio anglicano, quasi ci trovassimo in una Casa editrice…). Era meglio quando li chiamavano “graffitari”, risalendo forse all’uomo di Neanderthal, comunque più civilizzato.
A Santa Margherita ligure sono stati identificati tre giovani milanesi, i quali dovranno rimborsare i danni provocati alla città con sacrosante multe da 50mila euro .
I carabinieri di Santa Margherita li hanno identificati con un controllo incrociato sulle telecamere stradali e sugli ospiti nelle strutture ricettive della città (alberghi, B&B e campeggi). Scattata anche una denuncia per deturpamento e danneggiamento aggravati in concorso. …Ottimo lavoro.

Lo scempio era stato compiuto tra il 19 e 22 agosto. Grazie al controllo di 200 file video, i carabinieri hanno individuato i tre “seguendoli” in video fino al quartiere San Siro. Da lì è stato più facile controllare gli arrivi di ospiti. Elemento finale per l’identificazione, la firma degli imbratta-muri.
Soddisfazione espressa dal sindaco Donadoni.