Published On: Mar, Apr 2nd, 2019

Importante incontro sulle opere e il pensiero di Giorgio Colli a Chiavari. A Lavagna proseguono gli Incontri letterari

Sabato 6 aprile 2019, ore 17 Sala Presidenziale – Società Economica – Via Ravaschieri 15 – Chiavari. Ingresso libero.

Presentazione del volume TRAME NASCOSTE, STUDI SU GIORGIO COLLI
Akropolis Libri 2018.
Intervengono Clemente Tafuri e David Beronio – curatori del volume e direttori di Teatro Akropolis; Maurizio Rossi – studioso e autore di saggi su Giorgio Colli

Sabato 6 aprile 2019, alle ore 17, nella Sala Presidenziale della Società Economica di Chiavari (via Ravaschieri 15) è in programma la presentazione del volume Trame nascoste. Studi su Giorgio Colli, edito da AkropolisLibri. Ne parlano i curatori Clemente Tafuri e David Beronio, direttori di Teatro Akropolis, e Maurizio Rossi, studioso e autore di saggi su Giorgio Colli. L’ingresso è libero.
Giorgio Colli (1917-1979) è stato un intellettuale indipendente (cosa rara per un intellettuale italiano) di importanza internazionale.
Trame nascoste. Studi su Giorgio Colli, rappresenta la più completa raccolta di studi su Colli fino ad oggi realizzata. Prendendo le mosse dal convegno di Genova del 2017 e dagli interventi dei relatori che vi hanno partecipato, il libro dà voce agli studiosi più autorevoli che negli ultimi quarant’anni hanno rivolto le proprie ricerche al pensiero di Colli, rilanciando le sue parole sullo sfondo dei temi e delle questioni che il nostro mondo ci pone. In queste pagine viene documentata la sua attività di filologo, filosofo e traduttore, e si ritrovano tutti gli ambiti di studio da lui frequentati attraverso il confronto con gli autori, dai filosofi Presocratici, a Platone e Aristotele, fino a Kant, Schopenhauer e Nietzsche. Le sue opere teoretiche, da Filosofia dell’espressione a Dopo Nietzsche, vengono qui ampiamente analizzate, insieme al suo impegno come ideatore e curatore di collane editoriali per Einaudi, Boringhieri e Adelphi, che lo hanno reso una delle più importanti figure della cultura europea del dopoguerra. Una sezione del volume è dedicata ad alcuni scritti autografi di Colli, tra cui emergono gli appunti filosofici del 1947 fino ad oggi inediti.

Siamo di fronte, con Colli, alla composizione di un grandioso affresco realizzato con la passione e la spregiudicatezza di un eretico, senza nessun filtro, come un vero maestro pronto a perdere anche l’ultimo dei suoi discepoli proprio perché più grande di ogni cosa è l’oggetto del confronto, il cammino stesso della conoscenza“.
Dalla prefazione di Clemente Tafuri e David Beronio.

LAVAGNA
Questo Venerdì di Incontri Letterari dell’associazione Agorà di Lavagna sarà interamente dedicato alla poesie di due scrittrici socie della Associazione, Daniela Soncina e Claudia Chiartelli.
Incontro alla sala Albino, Biblioteca di Lavagna, piazza Ravenna 3, venerdi 5 aprile alle ore 20:45.
La serata sarà animata dal sottofondo musicale creato da Andrea Antonellini e dall’interpretazione delle poesie da parte della compagnia teatrale Carascomedy. Interventi dell’attrice Laura Pasi.
Daniela Soncina presenta il suo ultimo libro “Note di Parole” che la stessa autrice descrive così : “Solo l’estro del momento che dal cuore è fluito alla mano, alla penna, al foglio e lì ha fissato emozioni, sensazioni, idee”.
La giovane Claudia Chiartelli a riguardo della sua raccolta “E’ emozione” spiega,  “Vorrei che le sensazioni che ho provato quando ho scritto queste parole si tramutassero in emozioni per chi le legge e che il ricordo dell’istante in cui le ha lette si conservi indelebile.