Published On: Gio, Gen 31st, 2013

In arrivo la settimana della Moda a Milano: le connessioni con la Liguria

Volete conoscere tutte le novità per l’autunno-inverno de le migliori collezioni di moda e calzature per il 2013 e 2014? Bene, l’incontro per tutti i fashion addicted di ogni età è fissato per mercoledì 20 febbraio a Milano dove si aprirà la prima sessione dell’anno della Settimana della moda.

L’appuntamento con il top delle creazioni per l’abbigliamento nel capoluogo meneghino rappresenta da sempre non “un evento moda” ma “l’evento moda” per eccellenza nel nostro Paese, nonostante molte sfilate ed anche le sedi di molti grandi marchi insistano sul Roma.

Milano però, anche in virtù della sua natura di città internazionale, con i suoi contatti commerciali e culturali con le grandi economie straniere, quella americana e quella asiatica in primis, continua ad essere la piazza privilegiata per le firme affermate che vogliono far conoscere le loro nuove collezioni e per i nuovi marchi, che con le unghie e con i denti, provano ad arrivare alla ribalta investendo idee e soldi, e ricavandosi un proprio spazio in mezzo ai mostri sacri del pret à porter lombardo.

Si tratterà di 7 giorni di appuntamenti, dal 20 al 26 febbraio, per un totale di 170 sfilate previste in varie zone della città come il teatro Metropol, o il Castello Sforzesco, Palazzo Armani e un po’ tutta la zona intorno al quadrilatero della moda.

Tra i grandi marchi attesi sulle passerelle milanesi ci sono Dolce & Gabbana, Versace, Prada, Giorgio Armani, Gucci e tanti altri ancora, pronti a celebrare l’abbigliamento di lusso mettendo in mostra le loro idee per le stagioni fredde del prossimo anno. Più che una “mostra”, per la Settimana della Moda a Milano, si dovrebbe parlare di una festa che celebra quest’arte in cui noi italiani siamo campioni, e lo fa con tutta una serie di eventi collaterali alle sfilate come gli showroom e le feste.

Moda in Liguria?
Così come rischia di ripetersi in occasione della Expò Milano 2015, il Levante ligure e il Tigullio dovrebbero interconnettersi di più con Milano, città da cui distano poco più di due ore di auto o treno. Per Expò 2015 si sta cercando di realizzare un portale e una interconnessione in grado di dirottare sulla Liguria parte dei visitatori internazionali della Fiera, invece di lasciarli negli hotel di Milano.
Per quanto riguarda la moda, è una scommessa sempre abbozzata e mai aperta: ci sono state molte occasioni spot, dovute per esempio alla villa di Dolce & Gabbana a Portofino. Anni fa villa Minetto a Sestri Levante avrebbe dovuto ospitare un evento internazionale di Armani, ma la villa fu richiesta invano da Armani. Sfilate estive se ne vedono a Rapallo come a Chiavari, Moneglia e col Summer fashion festival di Sestri. Sarebbe però il caso provare a delocalizzare una parte degli atelier (o degli uffici) milanesi in siti fantastici anche per i clienti internazionali. E anche per le grandi presentazioni in passerella, il Tigullio potrebbe spalancare le sue porte, il suo mare, il suo entroterra.

Testo a cura di Susanna Giordani
milano-moda-donna

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>