Published On: Gio, Mar 16th, 2017

Inaugurati 3 distributori di acqua minerale, dislocati nelle strade di Chiavari

Inaugurate questa mattina le “Casette dell’Acqua” a Chiavari: in tutto tre distributori situati in Via Piacenza, Corso Buenos Aires e Via Parma (Caperana).

Erano presenti il Sindaco Roberto Levaggi, il Vicesindaco Sandro Garibaldi, il Presidente del Consiglio Comunale Maurizio Barsotti, il Consigliere Marco Rocca, oltre ai rappresentanti dell’azienda Eco Line che eroga il servizio.

Con questo nuovo servizio, che confidiamo possa essere gradito ai cittadini, vogliamo innanzitutto sottolineare che  l’acqua è un bene di tutti e porre concretamente l’attenzione sul tema della sostenibilità ambientale  e soprattutto della pubblica utilità” – dichiarano il Sindaco di Chiavari Roberto Levaggi e il Vicesindaco e assessore alle opere pubbliche Sandro Garibaldi –  “Inoltre ci auguriamo che il risparmio nel consumo delle bottiglie di plastica consentito da questo sistema si tradurrà nel tempo – oltre che nell’ovvio e importantissimo beneficio ambientale – anche in un risparmio in funzione della riduzione dei costi per lo smaltimento dei rifiuti plastici”.

Nell’occasione sono state consegnate dall’azienda Eco Line (che eroga il servizio) al sindaco Roberto Levaggi n° 30 tessere con ricarica da € 7,00 cadauna (2 euro costo tessera più 5 euro di ricarica), che saranno distribuite gratuitamente, previa verifica da parte dei servizi sociali, ai cittadini meno abbienti. Nei giorni successivi all’inaugurazione, per ogni zona, verranno individuati degli esercizi commerciali ove i cittadini potranno comprare le tessere ricaricabili e su ogni casetta verranno indicati i luoghi over poter acquistare le tessere ricaricabili. Le tessere si ricaricano direttamente dalla casetta dell’acqua come le chiavette per i distributori automatici.  Le tessere costeranno 7,00 euro cadauna ed avranno una ricarica di 5,00 euro (con la quale si potranno acquistare 100 litri di acqua) in modo che la tessera costi solo due euro.

Casa dell’acqua: “LA SORGENTE IN CITTÀ” La “Casa dell’Acqua” eroga un’acqua viva, sicura, buona e controllata in quanto già potabile. I vari sistemi di trattamento permettono di eliminare sostanze indesiderate quali: batteri, residui organici, inorganici e tutti i sapori e gli odori sgradevoli (cloro). “La Sorgente in Città” è in grado di erogare, a temperatura ambiente o refrigerata, acqua naturale, lievemente frizzante e frizzante.

Trattamento acqua Il processo di trattamento avviene nelle seguenti fasi:

  1. MICROFILTRAZIONE (il sistema unisce la funzione della filtrazione e l’assorbimento di eventuali sostanze chimiche compreso, cloro, odori e sapori sgradevoli).
  2. STERILIZZAZIONE con camera UVC.
  3. INDUZIONE MAGNETICA.
  4. OSMOSI INVERSA. Ultima novità nel settore sociale, per garantire l’acqua paragonabile alle migliori oligominerali in commercio con un residuo fisso basso.

Esempio: in un anno la quantità media di acqua erogata da “La Sorgente in Città” è di 600.000 Lt. Questo permette di ridurre la produzione di plastica pari a 400.000 bottiglie da Lt 1,5, equivalenti a 16.000 Kg di Pet.

 

Risultati in un ANNO A titolo esemplificativo: Litri  erogati 600.000, ridotta la produzione di 16 Ton. di 400.000 bottiglie di plastica.  Risparmiati    46.000 litri di Petrolio, per produzione e trasporto, ( 24 TIR non circolanti), ridotta l’emissione di 50 Ton. di CO2, generata dalla produzione e trasporto, risparmiati 280.000 litri di acqua indispensabili per la produzione di 400.000 bottiglie di plastica. risparmiati tempo e denaro per lo svuotamento di 550 Cassonetti, Risparmio di ca. 80.000 Euro per le le famiglie rispetto all’acquisto dell’acqua in bottiglia.

Jpeg