Published On: Ven, Mar 28th, 2014

Incontro pubblico di Lavagna sul depuratore e la Colmata, una considerazione dell’architetto Mauro Davi’

“Una considerazione in merito all’incontro pubblico di ieri sera organizzato dal Comune di Lavagna e avente per oggetto la colmata e il depuratore comprensoriale: i tecnici relatori del Politecnico di Torino si sono dimostrati molto interessati alla attività che da tempo sta portando avanti il Contratto di Fiume chiedendo una fattiva collaborazione alla elaborazione di soluzioni progettuali. Più che naturale, visto che la Segreteria Tecnica del Contratto di Fiume si avvale anche della collaborazione di tecnici dell’Università di Genova ed è illogico non condividere informazioni e ricercare unitamente possibili soluzioni ai problemi e visto anche che il Contratto di fiume è il processo di programmazione negoziata e partecipata volto al contenimento del degrado eco-paesaggistico e alla riqualificazione dei territori dei bacini idrografici.
Attivare un contratto di fiume, come hanno fatto in diverse regioni italiane fra cui il Piemonte, richiede uno sforzo culturale, affinché le acque e i territori dei bacini possano essere percepiti e governati come “paesaggi di vita”, sia istituzionale, e finora la Regione e la Provincia hanno fatto ben poco, come si è fatto notare all’Assessore Regionale presente.

Presenti da più di trent’anni in diversi Paesi europei, fra cui l’Italia, i Contratti di fiume si ispirano nei loro elementi fondanti alla Direttiva Quadro 2000/60/CE, che prefigura la riqualificazione delle acque, creando obiettivi comuni con altre normative europee e per questo siamo convinti che non si può non parlare del fiume se non nella sua globalità del bacino imbrifero in termini ecologici ed economici, superando gli approcci parziali proposti finora”.
Mauro Davi’ (Da gruppo “Contratto di fiume per l’Entella“)

colmata convegno

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>