Published On: Mar, Giu 18th, 2013

Indagato per terrorismo a Genova combatteva in Siria coi gruppi di al Qaida

Gabriele Delnevo, 24 anni, morto in Siria accanto ai ribelli, era già indagato a Genova per il reato di arruolamento con finalità di terrorismo. Si era convertito all’islam nel 2008 ed era andato in Siria verso la fine del 2012, quando era già esplosa la guerra contro il regime dittatoriale di Assad, condotta per lo più da gruppi sunniti, alcuni dei quali vicini al fondamentalismo terrorista di al Qaida, contro il regime, guidato da appartenenti alla setta sciita degli alawiti. Su Facebook Delnevo -che aveva preso il nome di Ibrahim- aveva postato una foto di Abd Allah Yusuf al-Azzam, il fondamentalista al quale si ispirò Osama Bin Laden e al quale al Qaeda ha intitolato alcuni suoi gruppi militanti. Aveva anche creato il canale Youtube Liguristan tv.
Non ci sono invece conferme sul fatto che Delnevo fosse un mercenario, arruolatosi per la Jihad quasi si trattasse di un semplice lavoro. Sarebbero circa 60 i convertiti italiani arruolati nella jihad islamica.
Sono ormai diversi i casi di europei convertiti all’islam i quali sono diventati membri attivi di gruppi integralisti combattenti, soprattutto nel Regno Unito, dove è forte la presenza di pakistani e altri immigrati da Paesi di cultura islamica.
L’immagine è tratta da un video postato su YouTube dai Ribelli del Qusayr, che riguarda combattimenti ed esplosioni a Qusayr (Homs), Siria, il 22 maggio 2013. ANSA / YOU TUBE
Vedere sotto un video di Del Nevo, da cui si evince la sua eccellente conoscenza dell’arabo.

Delnevo

Delnevo

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>