Published On: Mar, Ago 27th, 2013

Indiscrezioni: Aerei militari inglesi a Cipro per strike su Siria?

Ieri sera mi è pervenuta da fonte israeliana l’indiscrezione –da confermare- dell’arrivo di aerei da trasporto e da combattimento inglesi su Cipro.

Anche se oggi Cipro non conferma l’indiscrezione (vedi sotto), il suo governo parla però dell’utilizzo possibile della base inglese nell’isola come punto di partenza dell’attacco. Oscillazioni geopolitichenell’isola che è stata stoppata dalla UE targata Germania nel suo flirt bancario con la Russia eterodossa. Dopo la crisi finanziaria,  la Germania ha rilevato parte delle concessioni sullo sfruttamento dei grandi giacimenti di gas off shore (condivisi con la Siria e la Turchia in parte, N.B.). Dopo di che Cipro ha lasciato ventilare l’ipotesi di un suo avvicinamento alla Russia, che da parte sua sarebbe felicissima di porre a Cipro la base navale che rischia di perdere in Siria e di cogestire lo sfruttamento del gas cipriota. Ipotesi finora fantascientifica.

Cyprus’ foreign minister said on Tuesday he did not expect a British airbase on the Mediterranean island to play a major role in any military strike against Syria.

British newspapers have speculated that RAF Akrotiri, which lies on the southern tip of Cyprus, could be used. A spokesman for Britain’s bases in Cyprus said there had been no upsurge in flight activity at the facility.

… “I have the impression that the British bases won’t play any primary role…. because they are not needed but we will have to see,” Foreign Minister Ioannis Kasoulides told state radio.

Kasoulides said he had received a pledge “there would not be any surprises” from countries involved in any action against Syria. He did not elaborate.

Britain maintains two military bases in Cyprus along with radar installations in its highest peak.

But Kasoulides said the island had to take a stand.

Si prepara lo strike contro Assad. Evidentemente l’uso di gas era davvero una linea di demarcazione significativa (ancora di più se si pensa che Israele è vicinissima alla Siria). Tuttavia c’è da dire che anche dalla parte dei ribelli contro Assad sarebbe segnalata una strage: a molti bambini sarebbe stata tagliata la testa.

Caos geopolitico, la guerra si avvicina. Russia e Cina mordono il freno mentre la Germania al solito flirta più con gli imperi asiatici che con gli Alleati occidentali. Antico vizietto rivestito di tinte economiche.

Cose che non troverete sulla stampa italiana, piena di babà al rum su Berlusconi, Letta, Santanché, Cavani,Totti, Della Valle, e completamente vuota di cultura, di culture, di diffusione di valori, musica-arte-letteratura non da blockbuster.
Cose che non troverete sulla stampa italiana.

siria-homs-violenza

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>