Published On: mer, Apr 26th, 2017

Inizia oggi a Sestri Levante il Riviera international film festival

È stata presentata oggi a Sestri Levante la prima edizione del Riviera International Film Festival, la rassegna cinematografica dedicata ai registi under 35 che da oggi fino a domenica 30 aprile animerà Sestri Levante, con proiezioni di film e workshop con ospiti di prestigio internazionale.

Presenti gli ospiti che andranno a formare la giuria del festival, ovvero l’attore Marton Csokas, la giornalista Marta Perego e i due premi Oscar Gianni Quaranta e David Franzoni. «Con mia grande sorpresa sono stato nominato presidente di giuria – ha scherzato David Franzoni, sceneggiatore premio Oscar de “Il Gladiatore” – è un ruolo che mi riempie di orgoglio e che mi dà anche la possibilità di conoscere meglio l’Italia, il paese di origine dei miei genitori, e i suoi paesaggi meravigliosi». Presente anche l’attrice Alessandra Mastronardi, ospite d’onore e volto del festival:

«Per me è un vero onore essere qui insieme a tanti protagonisti del cinema internazionale – spiega l’attrice scelta da Woody Allen per il film “To Rome with Love” e diventata famosa al grande pubblico per il personaggio di Eva nella serie televisiva “I Cesaroni” – Ringrazio Stefano Gallini per avermi scelta come volto di questa edizione, che spero possa essere la prima di tante, e per la sua idea di promuovere il cinema giovane».

 La cerimonia d’inaugurazione del Festival sarà al Cinema Ariston di Sestri Levante (via Eraldo Fico 12), dove verranno proiettati i film durante i giorni della kermesse, mercoledì 26 aprile alle 18. Ospite d’onore Alessandra Mastronardi, giovane attrice scelta da Woody Allen per il film “To Rome with Love” e diventata famosa al grande pubblico per il personaggio di Eva nella serie televisiva “I Cesaroni”. Presente anche la giovane attrice Marta Gastini, oltre ai componenti della giuria: Valentina Lodovini, David Franzoni, Marton Csokas, Gianni Quaranta e Marta Perego. Per tutti i film in gara ci saranno dei rappresentanti: attori, registi o produttori. Non mancheranno, come in tutti i grandi festival dedicati al mondo delle pellicole, anche degli ospiti a sorpresa. La premiazione finale si terrà domenica 30 aprile alle 18 alla Sala Agave all’Ex Convento dell’Annunziata.

In programma anche eventi collaterali come una mostra fotografica di Federico Nero, talk studio e tavole rotonde aperte al pubblico (29 aprile e 30 aprile) e uno spettacolo teatrale, “Nema Problema” di Giampiero Judica” alle 19 sempre alla Sala Agave dell’Ex Convento. Sabato 29 aprile è previsto un closing party al locale Piscina dei Castelli.

I biglietti si possono acquistare su www.vivaticket.it cercando “Riviera International Film Festival” oppure all’info point in piazza Sant’Antonio 10 a Sestri Levante, prenotandoli su info@rivierafilm.org

 

I grandi nomi della giuria: ci saranno Valentina Lodovini, attrice  protagonista di film di grande successo come “Benvenuti al Sude “Benvenuti al Nord”, David Franzoni, presidente di giuria e sceneggiatore premio Oscar per “Il Gladiatore”, oltre ad altri capolavori come “King Arthur” e “Amistad”, “Marton Csokas”, l’attore di altissimo livello conosciuto per “Timeline”, “The Bourn Supremacy”, “The Equalizer” e in particolare per il ruolo Celeborn nella prima trilogia cinematografica de “Il Signore degli Anelli”. E ancora: il production designer Gianni Quaranta, premio Oscar per il film “Camera con Vista” di James Ivory, collaboratore in moltissimi film di Franco Zeffirelli e ex direttore degli allestimenti scenici del Teatro La Fenice di Venezia, e Marta Perego, giornalista, conduttrice  e autrice di moltissimi programmi televisivi come La Effe e Adesso  Cinema.

I film in concorso sonoIl nostro ultimo di Ludovico Di Martino, “Sami blood” di Amanda Kernell, “Out of love di Paloma Aguilera, “Marija” di Michael KochÈ solo la fine del mondo di Xavier DolanBaden Baden” di Rachel Lang, “Appena apro gli occhi di Leyla Bouzid, “Il più grande sognodi Michele Vannucci, “Autumn lightsdi Angad Aulakh e “El abrazo de la serpiente di Ciro Guerra.

David Franzoni

Alessandra Mastronardi