Published On: Lun, Lug 1st, 2013

Interrogazione su frana di San Bartolomeo della Ginestra

Il cedimento franoso in atto nella zona delle “Rocche” è noto ormai da anni. Non vi sono stati episodi massivi, ma il fenomeno è monitorato da tempo. Ora alcune foto dei consiglieri di opposizione Conti e Armanino ripropongono il tema all’attenzione dell’Amministrazione. Ecco il testo dell’interrogazione:

I sottoscritti Consiglieri Comunali Marco CONTI e Albino ARMANINO

CONSIDERATO che nella frazione Rocche di Ginestra, da parecchi anni, un lento ma progressivo movimento franoso sta mettendo a rischio la tenuta statica del terreno;

CONSIDERATO che la popolazione residente a Rocche di Ginestra, fortemente preoccupata di questo movimento franoso, dal 2004 ha più volte sollecitato l’Amministrazione Comunale a porre in essere interventi risolutivi che ad oggi non hanno avuto luogo;

CONSIDERATO che la difesa del suolo era di competenza della Comunità Montana Val Petronio e che questa ha cessato le sue funzioni il 31 dicembre 2008;

 RILEVATO che nel programma triennale 2008-2010 della Regione Liguria, in merito agli interventi di difesa del suolo, la Comunità Montana Val Petronio aveva richiesto risorse finanziarie per opere di consolidamento del versante oggetto della presente interrogazione;

RILEVATO che tale richiesta fu dichiarata inammissibile per “inadeguatezza dei contenuti progettuali in relazione alla rilevanza dell’intervento”.

VISTO l’aggiornamento della richiesta di finanziamento per il piano di monitoraggio in loc. Villa Rocche (prot. 15183 del 19 giugno 2010) per un importo totale di € 40.528,80 con la previsione di proseguire con continuità il suddetto monitoraggio per almeno 24 mesi, al termine del quale valutare i risultati ottenuti e proporre soluzioni definitive alle problematiche geologiche del versante;

 RILEVATO  altresì che con Deliberazione di Giunta Regionale n° 717 del 18 giugno 2010 è stata stabilita la concessione di un contributo, al Comune di Sestri Levante, di € 39.000,00 per l’attività di monitoraggio del fenomeno geologico in loc. Villa Rocche;

CONSIDERATO che con Delibera di Giunta n° 160 del 23 settembre 2010 è stato approvato il “Piano di monitoraggio del movimento geologico in loc. Villa Rocche”;

RILEVATO che la Delibera di Giunta sopraccitata ritenne opportuno impostare il monitoraggio del versante con tecnologie e strumentazioni che consentissero di effettuare osservazioni in continuo, in modo da conoscere in tempo reale i fenomeni in atto e trasmettere una corretta comunicazione alla popolazione ivi residente, al fine di garantire sicurezza e tranquillità alla stessa;

VISTA la Determina dirigenziale n° 2010 del 28 settembre 2012 con la quale è stato affidato al Geologo Paolo Cascino l’incarico per l’effettuazione del monitoraggio del versante e dei fabbricati lesionati dal dissesto per un periodo di 2 anni;

CONSIDERATO che con Determina dirigenziale n° 1438 del 7 agosto 2012 è stato affidato l’incarico di progettazione preliminare “sistemazione del movimento franoso in loc. Villa Rocche“, il cui progetto preliminare è stato inserito nella proposta del programma degli interventi della difesa del suolo, ai sensi della L. R 20/2006

VISTA la determina dirigenziale n° 398 del 27 febbraio 2013 che dispone l’effettuazione del monitoraggio fino al 31/12/2013

 INTERROGANO IL SINDACO E L’ASSESSORE COMPETENTE PER CONOSCERE

I risultati completi dei monitoraggi, con trasmissione della copia cartacea o su supporto informatico agli interroganti, dell’ultimo anno;

  • Le comunicazioni ufficiali fornite alla popolazione residente;
  • Le motivazioni per cui la centralina di rilevazione è stata per un periodo del  mese di maggio 2013 non funzionante;

I provvedimenti che l’amministrazione comunale intende intraprendere per la soluzione del problema: tipologia di intervento, costi e tempi di realizzazione.

Spostamento franoso a San  Bartolomeo della Ginestra

Spostamento franoso a San Bartolomeo della Ginestra

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>