Published On: Ven, Giu 21st, 2013

La fatica di cittadini volenterosi gettata “alle ortiche”

Share This
Tags

1009023_536999956357292_1379417716_oRAPALLO. Eppure dovrebbe essere normale… quando si affida un incarico, si fa un contratto, si paga con soldi pubblici un fornitore , un buon amministratore si assume anche l’onere di verificare che il contratto sia assolto in pieno, che i lavori affidati siano fatti a regola d’arte. Insomma il principio ” del buon padre di famiglia” , termine di misura nel  diritto privato diventa assolutamente la linea guida nel pubblico, quando si utilizzano i soldi di tutti.

A dirlo è il consigliere di minoranza Antonella Cerchi che ricostruisce come alcuni cittadini di Rapallo, amanti della propria città e riconoscendo il grande valore del Santuario di Montallegro , non solo in termini devozionali, ma anche per il significato più laico di meta turistica, si sono armati di guanti, ramazze e, togliendosi di dosso il mugugno hanno deciso di essere più che propositivi ma altamente fattivi ed hanno ripulito la strada che porta al Santuario non solo da erbacce e rovi ma da tutta quella spazzatura che solo la “civiltà” umana può produrre.

“Hanno ammucchiato, in accordo con l’Assessore Iantorno tutte le schifezze raccolte in attesa che il Comune inviasse una ditta a raccoglierle per portarle dove di dovere; in discarica verrebbe da dire, ovvio! – prosegue Cerchi – Invece, secondo le segnalazioni che mi sono arrivate, la ditta incaricata e pagata dal Comune ha pensato bene di gettare il tutto nelle fasce sottostanti la strada. Complimenti , la filosofia che anima la politica di Rapallo ovvero quello di nascondere tutto sotto al tappeto, applicata con dovizia”.

“Sono certa che Iantorno, darà una risposta esauriente e dimostrerà di essere un amministratore accorto e trasparente intervenendo sulla questione – conclude Cerchi – soprattutto per rispetto nei confronti di Dino Alloi, Carlo Canepa, Roberto Canepa , Pietro Olmo ( sorvolo sui proprietari delle fasce usate come discarica) che hanno lavorato tanto per tutti noi”.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>