Published On: Ven, Set 21st, 2018

La Liguria ha 4 ferrovie a un binario… E l’aereoporto di Villanova d’Albenga?

Aereoporto Panero di Villanova d’Albenga: “Il Governo sani una frattura grave per la Liguria. E nel Decreto Genova sia inserito l’impegno ad avviare i lavori di raddoppio ferroviario Andora-Finale Ligure”

L’on. Vazio ha chiesto al ministro delle Infrastrutture (sic) – con un’azione bipartizan (“perché su temi che riguardano il territorio, il colore politico non può dividere“) di intervenire sull’aereoporto Panero. I parlamentari di Lega e M5S non hanno sostenuto questa iniziativa.

L’aeroporto di Villanova d’Albenga dev’essere anche uno “scalo per garantire rotte di rilevanza sociale nelle more dell’avvio e del completamento dei lavori di ricostruzione del Ponte Morandi e della complessiva restaurazione della viabilità genovese e ligure”. E’ infatti già passato un mese e mezzo, periodo in cui in Cina si costruisce un grattacielo. In Liguria e in Italia invece non si riesce neanche a demolire un ponte autodistrutto.

Ad esempio dal ponente ligure è oggi molto complicato raggiungere l’aereoporto Colombo di Genova, a causa del caos autostradale e stradale conseguente al disastro delle infrastrutture genovesi (di cui il ponte Morandi è una conseguenza, non una causa).

Di fronte a ciò è necessario fare il possibile per impedire che la suddetta ferita diventi una frattura insanabile per l’economia e i trasporti della Liguria. Quanto richiesto, di modesto contenuto economico, va proprio in questa direzione.
Abbiamo anche colto l’occasione per chiedere al Governo di inserire nel Decreto Genova l’impegno ad avviare i lavori di raddoppio della tratta ferroviaria Andora- Finale Ligure: ultimo tratto a binario unico ancora da realizzare.
Il sottosegretario ha sostenuto che sarebbero necessari 9-12 mesi solo per completare la procedura e che quindi quanto richiesto potrebbe aver poca efficacia.” Mostruoso.

“Se è vero che anziché costruire il ponte in 4-6 anni ci vorranno solo 12-18 mesi grazie a norme speciali, non vediamo perché le stesse deroghe non possano applicarsi anche per le procedure di autorizzazione per l’aeroporto di Villanova e per l’avvio dei lavori del raddoppio ferroviario.”

Forse non tutti sanno che la Liguria ha ben 4 linee ferroviarie a un binario solo:

Le ferrovie liguri sono le quarte per vecchiaia di binari e treni in Italia. La  Genova-Ventimiglia è considerata tra le dieci peggiori d’Italia. Lunga 147 chilometri, 31 km. delle quali ancora a binario unico (Andora-Finale ligure). I finanziamenti promessi nel 2014 dal Ministro Lupi per il raddoppio della Finale-Andora sono bloccati.  In questo tratto nel gennaio 2014 ci fu il deragliamento di un Intercity nel quale due macchinisti rimasero feriti. Ci vollero due mesi per ripristinare la circolazione. Il progetto di ammodernamento della linea risale al “Piano integrativo” del 1981.

Ferrovia La Spezia- Parma
Il progetto di ammodernamento della linea risale alla legge di finanziamento denominata “Piano integrativo” del 1981 (!!) Il raddoppio della linea è stato eseguito in alcuni tratti.
Interventi da eseguire
Nel 2011 era prevista la progettazione definitiva del raddoppio dei seguenti tratti:
Berceto-Posto di Passaggio Chiesaccia, con il completamento del raccordo con la ferrovia della Garfagnana, già iniziato in parte con i raddoppi degli anni precedenti:
Fornovo-Parma.

San Giuseppe di Cairo-Acqui Terme
E’ di 82 km, inaugurata nel 1874 ed elettrificata solo ad inizio ‘900. Da San Giuseppe si dirama la direttrice per Fossano e Torino che fino a Ceva è ancora a binario unico. La tratta San Giuseppe – Savona via Altare è predisposta dalle origini per il doppio binario ma, il secondo binario non è stato mai armato.

Ventimiglia-Cuneo
La linea italo-francese Ventimiglia-Cuneo è rimasta quella tracciata nel 1887. A causa di un errore di manovra dei segnali francesi nel 2003, nella galleria Biogna a San Dalmazzo di Tenda, si verificò uno scontro tra un treno italiano ed uno francese, nel quale persero la vita i due macchinisti del treno italiano.

Genova-Asti
Genova, la vecchia linea per Asti (103 km) è pressochè totalmente a binario semplice ad eccezione della galleria del Turchino portata a doppio binario. Tutto questo nel 2016.

Treno TAV merci Cina-Russia-Germania

Stazione ferroviaria di Wuhan, Cina 

Tecnologia: treno a levitazione sottovuoto ET3