Published On: Sab, Mag 28th, 2016

La lirica sbarca nel Tigullio col “Rapallo Opera Festival”

La musica lirica approda a Rapallo. Ieri mattina, il Municipio ha ospitato la conferenza stampa con la quale si è dato il via al “Rapallo Opera Festival”, manifestazione estiva strutturata sul modello del festival lirico di Sarzana dagli stessi organizzatori, col supporto della Regione Liguria.

L’idea di istituire un circuito ligure per la lirica parte proprio da un suggerimento dell’attuale presidente di Regione Giovanni Toti, come ha fatto sapere il direttore artistico del festival Sabino Lenoci. Rapallo si affiancherà quindi a Sarzana e Diano Marina, ponendo le basi per un ampliamento futuro; ognuna delle città partecipanti produrrà un’opera che sarà inserita nel circuito itinerante di quell’edizione.

Grande la soddisfazione espressa dagli organizzatori della rassegna, che pur lamentando lo scarso interesse della cittadinanza (l’aula consiliare era pressoché vuota) hanno sottolineato con gratitudine il sostegno ricevuto dall’Amministrazione e l’importanza del traguardo, vero e proprio sogno che si avvera nel portare dopo tanti anni il balletto e la lirica in cornici rapallesi come Villa Tigullio. Non c’è solo la lirica, però, nel panorama musicale dell’estate del Tigullio: fra gli eventi annunciati, oltre a concerti rock, jazz e di altri generi e rappresentazioni di musical teatrali, anche un grande tributo alle musiche di Ennio Morricone.

Eventi che non hanno valore di solo intrattenimento, bensì anche un ruolo culturale e sociale: «Molti giovani cantanti classici in Italia spesso non si sentono supportati dalle istituzioni», hanno commentato gli organizzatori Sabino Lenoci e Roberto Sérvile, i quali hanno espresso la speranza che questo tipo di manifestazione divenga un vero e proprio laboratorio per scoprire talenti e valorizzare la lirica anche sul piano locale, non solo su quello nazionale o internazionale. Il “Rapallo Opera Festival” come un “Progetto Giovani” che aiuti e dia visibilità ai ragazzi che amano la lirica, insomma, e che «tuttora, studiandola all’estero, continuano ad avere il mito culturale dell’Italia e sognano di venire qui a esprimere il proprio talento».

Proprio fra quei talenti si annovera la star del festival Ivan Ayon Rivas, giovane tenore peruviano scoperto proprio attraverso il Concorso Internazionale “Spiros Argiris” sarzanese. Rivas  che, affiancato dal soprano ligure Giulia Mij, aprirà la rassegna il 3 giugno nell’Auditorium delle Clarisse e sarà poi protagonista della “Bohème” messa in scena a Villa Tigullio, prima rappresentazione lirica mai allestita a Rapallo ha regalato ai pochi ma appassionati presenti alla conferenza stampa due arie accompagnate al piano, avvicendandosi col basso Stefano Paradiso.

Di seguito il comunicato stampa ufficiale che include il programma completo della manifestazione:

Tre appuntamenti con il “bel canto”quest’estate a Rapallo, con la prima edizione del “Rapallo Opera Festival”, promosso dal Comune di Rapallo ed organizzato da Euroart.

L’evento nasce anche grazie alla collaborazione con il “SarzanaOperaFestival”, che da ben diciassette anni programma un calendario dedicato alla lirica, arricchito dal Concorso Internazionale per giovani cantanti che porta il nome di “Spiros Argiris”, il maestro greco, scomparso in giovane età, mentre era direttore musicale del Teatro Carlo Felice di Genova.

L’apertura della rassegna si terrà il 3 giugno prossimo alle 21:00, con il Recital di due grandi talenti provenienti dal Concorso di Sarzana: il giovane tenore peruviano Ivan Ayos Rivas e il soprano ligure Giulia Mij, che si esibiranno in famose arie del Grande Repertorio della lirica mondiale, al Teatro delle Clarisse di Rapallo.

Il secondo appuntamento, molto importante, è la prima produzione lirica allestita a Rapallo: si tratta del capolavoro di Giacomo Puccini “La Bohème”, l’opera più rappresentata al mondo. Nel teatro “en-plein-air” della Villa Tigullio, il 9 agosto, il pubblico avrà la possibilità di assistere alla prima dello spettacolo, curato nella regia, scene e costumi dal famoso baritono Roberto Servile, grande interprete, insieme a Luciano Pavarotti, di famose produzioni dell’opera pucciniana in tutto il mondo. Il maestro Valerio Galli dirigerà l’Orchestra del Festival Puccini di Torre del Lago; tra i protagonisti, i giovani interpreti Ivan Ayon Rivas (Rodolfo), Giulia Mij (Mimì), Sara Cappellini (Musetta).

Il terzo appuntamento avrà per titolo “Puccini tra stelle e mare”: una straordinaria serata pucciniana con le più famose e amate romanze delle opere del compositore lucchese, sempre al teatro all’aperto della Villa Tigullio nella giornata di lunedì 22 agosto. Gli interpreti saranno i giovani talenti scelti durante il Concorso “Spiros Argiris” al “SarzanaOperaFestival”.

La collaborazione con questo festival consente a Rapallo di entrare a far parte di un vero e proprio “Circuito Lirico Ligure” insieme a Sarzana e a Diano Marina, altra località dove quest’estate verranno proposti appuntamenti analoghi. La nostra città avrà quindi modo di far parte di questo “triangolo della lirica”, in cui la collaborazione tra cittadine liguri attiverà ad una sinergia volta ad una sempre migliore qualità e ad una più vasta promozione. Rapallo potrà quindi offrire al suo pubblico un’ulteriore rassegna di alto spessore culturale, valorizzando un genere musicale che tutto il mondo ama.

Rapallo Opera Festival conferenza stampa 1 Rapallo Opera Festival conferenza stampa 2 Rapallo Opera Festival conferenza stampa 5

Ivan Ayos Rivas

Ivan Ayon Rivas

Rapallo Opera Festival conferenza stampa 3

Stefano Paradiso

Stefano Paradiso

Rapallo Opera Festival locandina

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>