Published On: Mar, Feb 18th, 2014

La poesia si ferma a Rapallo, coi grandi Giorgio Caproni e Vittorio Sereni

Ecco un ottimo appuntamento culturale. Giorgio Caproni è stato un grandissimo poeta (e traduttore: non si dimentichi la sua eccelsa traduzione di Morte a credito di L. F. Celine). E’ stato uno scrittore ligure-toscano, avendo risieduto a lungo a Genova, ma purtroppo è misconosciuto anche nella “sua” Liguria, così come nell’Italia di massa, che ama essere impregnata da fregnacce, sberleffi, zeligate, microcefaliti, e battutisti indegni di baciare i piedi di Flaiano, Campanile, Zavattini etc…
Un verso di Caproni invece vale almeno un milione di volte una sola nota che potrete ascoltare al festivaldisanremo…

Sabato 22  Febbraio  2014, alle ore 16,00, la Biblioteca Internazionale Città di Rapallo, con sede a Villa Tigullio, ospiterà il quinto appuntamento della  rassegna “Sabato in Biblioteca  2013-2014” :

RACCONTARE LA POESIA : GIORGIO CAPRONI E SERENI.

Conferenza di Elena Salibra (Università di Pisa) con Enrico Testa (Università di Genova).

Elena Salibra, nata a Siracusa, insegna Letteratura italiana contemporanea all’Università di Pisa. Studiosa della tradizione poetica italiana (Voci in fuga. Poeti italiani del primo Novecento), è stata finalista ai premi Viareggio e Mondello con le tre raccolte Vers.es,  Sulla via di Genoard e  Il martirio di Ortigia.  Ha ricevuto il Premio Contini-Bonacossi 2011 per  La svista, recentemente tradotto e pubblicato in tedesco.

 Enrico Testa insegna Storia della lingua italiana all’Università di Genova. Ha curato l’antologia  Dopo la lirica. Poeti italiani 1960 – 2000 e il Quaderno di traduzioni di Giorgio Caproni.  Nel recentissimo L’italiano nascosto (Einaudi) ha ricostruito le vicende dell’italiano a destinazione pratica. L’ultima delle sue cinque raccolte di versi, Ablativo,  ha ottenuto il Premio Viareggio per la poesia 2013.

giorgio caproni

Giorgio Caproni

Gli incontri “Sabato in Biblioteca” sono a cura di Massimo Bacigalupo.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>