Published On: lun, Mar 26th, 2012

La Pulce presenta la lista e ringrazia i cittadini che l’hanno sottoscritta

Presentazione lista la Pulce
Presentazione lista la Pulce

 RAPALLO. Si apre con un annuncio positivo la presentazione della lista “LA PULCE”. La candidata sindaco Nadia Molinaris riferisce infatti: “In soli tre giorni abbiamo raggiunto le firme necessarie e la popolazione ha risposto con slancio e interesse“.
Alle 9:45 di oggi erano infatti già 181 i rapallesi che si sono recati in Comune per sottoscrivere la candidatura della lista civica nata dal Circolo della Pulce.

LA LISTA DELLA PULCE IN 3 PUNTI
SI’ – La lista è fondata su competenze specifiche dei candidati (in settori come economia, turismo, cultura, sport, urbanistica, sociale)
NO – Si esce dalla pessima pratica dei partiti di candidare persone perché si tratta di affiliati e militanti, oppure di persone che sembrano in grado di portare “pacchetti di voti”.
Ciò che deve contare è invece il merito e la capacità della persona che sceglie di mettersi al servizio della comunità.

SI’ – alla trasparenza e correttezza. Sono le motivazioni addotte dalle 6 candidate e dai 10 candidati che hanno aderito alla proposta.
NOall’affarismo; no ai comitati d’affari che determinano la politica e l’economia dentro e fuorile istituzioni. Riduzione del peso della politica.

SI’ – Alla sussidiarietà: i cittadini devono essere liberi di gestire ogni iniziativa senza intervento delle Pubbliche Amministrazioni. Ciò evita anche la formazione di posizioni dominanti nell’economia, nell’edilizia etc., che soffocano lo sviluppo e il libero mercato.
NOAi costi eccessivi della politica.   Si vedano questi dati:

Il comune di Los Angeles ha 3,8 milioni di abitanti, un sindaco e 15 consiglieri.
Houston (2,3 milioni) un sindaco, un controller e 14 consiglieri.
Phoenix (1,6 milioni) un sindaco e 8 consiglieri.
San Antonio (1,4 milioni) un sindaco,
pagato 4mila $ l’anno, e 10 consiglieri, pagati 20 $ a seduta.
San Francisco (815mila) un sindaco e 11 consiglieri.

Rapallo ha 30.700 abitanti e 19 consiglieri comunali. “La demagogia e l’antipolitica non sono nel nostro bagaglio, ma i numeri sono dati di cui tenere conto”.

Programma
Presentata la squadra, Nadia Molinaris ha speso alcuni minuti per illustrare ai cronisti la “terza fase” del suo programma elettorale (di cui aveva iniziato a parlare la settimana scorsa). I progetti strutturali presentati questa mattina “…Saranno il risultato di anni di incontri, di mediazioni, di progetti condivisi, di reperimento dei fondi. Non promettiamo progetti faraonici, ma soluzioni indispensabili e realizzabili grazie a volontà e ricerca del consenso per mezzo del dialogo“.

Si parte dalla strada del campo da golf “…Per la quale il Comune deve fare di tutto per ridare 2 buche alla città” nella quale realizzare un centro congressi polifunzionale che si adatti a gare di scherma, arti marziali ecc. e una zona esterna dedicata all’atletica col fine di fruire di un turismo sportivo destagionalizzato. Rientra nei progetti della Pulce anche l’area del Poggiolino (in funzione del possibile tunnel con la Fontanabuona) in cui realizzare un cinema/teatro e un “Giovanhotel” per sportivi, giovani e studenti -soprattutto stranieri- a prezzi accessibili, un centro di smistamento merci e uffici direzionali ed un parcheggio interrato dotato di collegamenti navetta ad energia pulita.

Per approfondire i progetti del fronte mare, la candidata sindaco Molinaris ha programmato l’appuntamento con la stampa per venerdì prossimo, preannunciando che si tratta di non stravolgere “l’immagine storica della passeggiata, ma di permettere a tutti di vivere il mare e far tornare Rapallo ad essere Perla del Tigullio”.

Ecco l’elenco dei sedici candidati:

  • Giovanni Raggio (geometra)
  • Eleonora Mastellone (segretaria)
  • (Carlo A. Martigli (scrittore)
  • Caterina Rettig (docente corsi per stranieri)
  • Massimo Piva (economia e commercio)
  • Donatella Ferraris (imprenditrice)
  • Antonio Biggio (regista teatrale)
  • Deborah Chiparo (scienze politiche)
  • Massimo Simonetti (funzionario beni culturali)
  • Michela Foppiano (osteopata)
  • Emanuele Leoni (allenatore)
  • Francesca Cattoni (corrispondente lingue estere)
  • Franco Rubuano (economia e commercio)
  • Andrea Veneroni (commerciante)
  • Simone Canessa (perito elettrotecnico)
  • Giuseppe “Pino” Ciminelli (cameriere)

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>