Published On: Mer, Ago 21st, 2013

Lavagna, capitale della prostituzione. Il M5S prova a sensibilizzare la popolazione

Il Meetup CinqueStelle Tigullio promuove un evento del Gruppo di Lavoro per i Diritti dei Deboli che avrà luogo sabato 24
agosto 2013 dalle 20,00 a Cavi di Lavagna  in piazza Don Michele Costa. Lo scopo dell’iniziativa è far conoscere il fenomeno dello sfruttamento della prostituzione attraverso approfondimenti con esperti, testimonianze video, dibattito con i partecipanti. Sensibilizzare su una forma di schiavitù, come quasi sempre è la prostituzione su strada: questo l’obiettivo. Sensibilizzare verso questa moderna forma di schiavitù che
sovente coinvolge soggetti in minore età. Parlare, confrontarsi, interrogarsi su ciò che si sa, su ciò che si intuisce, su ciò che si crede. Dialogare per vincere il pregiudizio e tendere concretamente una mano tesa verso il debole.
Debole che può essere chiunque di noi, qualunque dei nostri figli, qualcuno che ci è caro.
Gabriele Pisani, Organizer Meetup CinqueStelle Tigullio e Giovanna Rezzoagli Ganci, Responsabile Gruppo di Lavoro per i Diritti dei Deboli – Meetup CinqueStelle Tigullio.

Aree di prostituzione e spaccio

Genova: aree di prostituzione e spaccio

Displaying 11 Comments
Have Your Say
  1. Roller ha detto:

    Caro Massimo, ma se Roller conoscesse qualcuna di quelle sventurate ragazze senza documenti e quindi costretta e sfruttata i conti li andrebbe a fare direttamente con l’oste (per via legale, stia tranquillo!). Vede? il vero tema doveva essere: “tu, cliente Massimo, ti sei chiesto cosa sta dietro la ragazza che stai usando con indifferenza perché hai pagato”? Un po’ come dire: “tu che mangi e sprechi una “fiorentina” di Chianina, ti sei mai chiesto cosa sta dietro questa succulenta bistecca che stai mangiando. Tutto qui.
    Vuoi chiarire meglio la tua critica?
    A leggerla alla lettera è poco più di una battuta di sterile polemica.

  2. Quante prostitute siano realmente venute a conoscenza dell’evento non saprei, qunato il nostro messaggio sia giunto ad alcune di loro, io non sottovaluterei il telefono senza fili (e non mi riferisco ai cellulari…). Ciò detto, ieri sera abbiamo fatto nel nostro piccolo ciò che ci eravamo prefissati. Il meteo è stato totalmente inclemente e pazienza. Sa cosa conta, Signor Massimo? Che si sappia che a qualcuno questo tema sta a cuore, e non per motivi elettorali. Il resto conta assai poco. Ci ha fatto piacere avere la presenza del Sindaco Giuliano Vaccarezza, ci ha fatto piacere parlare di sforzi comuni per ripristinare le unità di strada, ci ha fatto piacere poter fissare obiettivi da perseguire in futuro. Immagino sappia meglio di me che in simili eventi tutti sentono e tutti sanno, senza farsi vedere. Come i tanti che decidono di pagare una prostituta, che sanno benissimo non essere quasi mai sulla strada, o in un appartamento atto allo scopo, di propria volontà ma la cosa non li tocca. Si paga, e via. Il vero oste con cui fare i conti è l’indifferenza della gente, e le posso garantire che in questo senso i miei conti li so fare discretamente bene.

  3. Massimo ha detto:

    Quante prostitute sono state invitate ed intervenute al meeting? Cosa hanno detto? O avete fatto i conti senza l’oste?

  4. Questa sera, sotto una pioggia scrosciante, si è tenuto il nostro evento contro lo sfruttamento della prostituzione. Un grazie sentito a chi è intervenuto, con particolare riferimento al Sig. Sindaco Giuliano Vaccarezza. Il nostro lavoro è appena agli inizi. Grazie a chi vorrà continuare a seguici.

  5. Roller ha detto:

    L’articolista, nella scelta del titolo, deve essere incorso in un “lapsus calami”. Lavagna è davvero una “capitale” della prostituzione. E lo credo bene … con quel bel rettilineo e le stradine laterali …
    Sono certo che il Comune (sensibilissimo al problema) abbia fornito ai “grillini” un adeguato impianto di amplificazione per l’iniziativa.
    D’altra parte il bordello che fa il “Sol Levante” non è forse inquinamento acustico della peggiore specie?
    Almeno questa è una iniziativa che tocca nell’etica di ognuno.
    Troppo seria?
    Non porta turismo?
    E’ vero, sindaco. Troppo seria.

  6. Roller ha detto:

    @ Il silenzio dei Prosciutti
    Ma orsù, è questo il modo di parlare di un sindaco?
    Non si tratta di “impotenza” ma di “disfunzione istituzionale”.
    Vuoi la prova del nove?
    Vediamo se interverrà alla manifestazione.
    Magari prenderà la parola.
    Il silenzio dei prosciutti potrà diventare con Roller “voce” per porre qualche domandina …

  7. Roller ha detto:

    Gentile Signora Giovanna,
    Lei ha centrato bene il problema nei suoi veri termini.
    Roller ci sarà sicuramente.
    Cordialità da Roller

  8. Roller ha detto:

    Comunque, caro Sindaco, fu il Movimento cinque stelle a fare qualcosa di concreto.
    Lei neppure due chiacchiere.
    La aspettiamo …

  9. Ciò che ci si propone di fare nell’incontro di sabato sera è coinvolgere cittadini ed istituzioni in una riflessione a tutto tondo su di una realtà che sarebbe ipocrita negare. Dove c’è offerta c’è domanda, è legge semplice di mercato. Ma quando il mercato coinvolge la dignità e i diritti delle persone, allora le istituzioni devono necessariamente farsi carico delle situazioni. Il nostro voler sensibilizzare è rivolto alla condizione del debole: debole, in questo caso, è chi viene sfruttato e compromesso nella propria individualità (e vedremo in quanti modi ciò avvenga), ma debole è anche chi si rende complice dello sfruttamento, vittima della debolezza che nasce dalla mancanza di riflessione che non tutto è mercificabile. Grazie anticipatamente a chi vorrà intervenire e un sentitissimo grazie alla Redazione per lo spazio concesso.
    Giovanna Rezzoagli Ganci

  10. Roller ha detto:

    “impotente” è una espressione un po’ forte.
    Diciamo che lascia fare.
    Sarà presente all’evento?
    lo attendiamo a braccia aperte.

  11. Ho letto che più volte il SIndaco Vacarezza ha dichiarato d’essere impotente.. a contrastare il fenomeno.

    Ora si potrebbe far barzellette sulla sua impotenza dichiarata.. ma la sua più che impotenza nella applicare deterrenti, si chiama INCAPACITA’ DI LUI E DEL FIDO CAVERI!!

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>