Published On: Gio, Mag 11th, 2017

Lavagna, inaugurati i corsi dell’Accademia Marina mercantile: 70% assunzioni

E’ stata inaugurata oggi a villa Spinola a Lavagna la sede dei corsi biennali dell’Accademia della Marina Mercantile. E’ intervenuto il Viceministro Toccafondi (MIUR), il quale nell’occasione ha anche incontrato il sindaco di Chiavari Levaggi, per discutere sugli sviluppi del polo scolastico di Chiavari (che è il centro scolastico del Tigullio).
MSC Crociere garantirà il 70% delle assunzioni dei corsisti di Lavagna.
Il presidente di Regione Toti: “Andiamo verso un polo per la formazione di eccellenza nel settore crocieristico, con grandi opportunità di occupazione“.

Msc Crociere, la più grande compagnia di crociere a capitale privato al mondo e leader di mercato in Europa, Sud America e Sud Africa, Regione Liguria, Comune di Lavagna e Accademia Italiana Marina Mercantile hanno presentato oggi la prima fase di un progetto innovativo di formazione con particolare riferimento al settore marittimo.
Nell’ambito di questa collaborazione, Regione Liguria finanzierà con un investimento di 600mila euro (del Fondo sociale europeo) due nuovi percorsi biennali di Istruzione Tecnica Superiore, organizzati dall’Accademia Italiana Marina Mercantile per la formazione dei futuri “Middle Manager hotel di bordo” e, per la prima volta, dei “Multimedia Technician” di MSC Crociere. La società a sua volta metterà a disposizione i propri manager di riferimento nella docenza con testimonianze in aula, periodi di stage tramite imbarchi sulle proprie navi e garantirà l’assunzione del 70% di coloro i quali avranno superato con successo l’esame finale previsto dai corsi. Il Comune di Lavagna infine a messo a disposizione gli spazi della rinomata Villa Spinola Grimaldi all’Accademia Italiana Mercantile per lo svolgimento dei corsi.

MSC conta di triplicare nei prossimi 10 anni le dimensioni del business crociere, con l’assunzione di oltre 36 mila risorse in tutto il mondo.”

Con l’avvio di due nuovi corsi Its – aggiunge l’assessore alla Formazione Ilaria Cavo – si inaugura un polo formativo per Accademia, a Lavagna, nel cuore del Tigullio, assolutamente innovativo. La tipologia dei due corsi avviati dimostra come siano varie e nuove le figure richieste dal mercato crocieristico: in particolare, il corso per “multimedia Technician” (che formerà esperti in campo di comunicazioni multimeidali) è una novità assoluta nel panorama della formazione italiana, e rappresenta un filone su cui si dovrà continuare a puntare. L’accordo tra Accademia e Msc, basato su una garanzia occupazionale del 70 per cento, è un segnale che deve arrivare forte soprattutto ai ragazzi. Devono capire che il settore crocieristico, in espansione, è uno dei quelli su cui investire. Peraltro questo è dei messaggi lanciati chiaramente ai giovani durante il Salone Orientamenti dell’autunno scorso”.

Con l’occasione l’Accademia Italiana Marina Mercantile ha inoltre annunciato l’apertura (il 24 febbraio), del bando di concorso per l’iscrizione ai corsi. I percorsi di Istruzione Tecnica Superiore avranno una durata di due anni e si comporranno di 1.800 ore suddivise in 1.100 ore di teoria/pratica e 700 ore di stage, per un totale di 44 allievi iscritti.

Villa Spinola, Lavagna

 

 

 

Questa mattina il Sindaco di Chiavari Roberto Levaggi ha ricevuto presso la sede del Palazzo comunale il Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Gabriele Toccafondi, in visita nel Tigullio in occasione dell’Inaugurazione della Sede dell’ Accademia della Marina Mercantile presso Villa Spinola Grimaldi a Lavagna.

 

Così dichiara in merito: “L’incontro è stato molto proficuo, ci siamo confrontati su varie tematiche legate alle scuole della città di Chiavari che, come tutti sanno, è un polo scolastico di riferimento non soltanto per i cittadini chiavaresi ma per tutto il nostro comprensorio. Abbiamo affrontato alcuni temi relativi al finanziamento delle strutture e ai nuovi corsi professionali che potrebbero essere attivati all’interno degli istituti scolastici. Il Sottosegretario Toccafondi si è dimostrato molto disponibile: a breve potranno esserci iniziative volte ad ottenere dei finanziamenti attraverso lo sblocco del patto di stabilità, al fine di ammodernare alcune strutture degli istituti scolastici della città”.