Published On: Mar, Giu 16th, 2020

Lavagna riceve la Bandiera Blu. Con la Bandiera Verde arriva “Io sono family friendly”

Questa mattina a Lavagna si è svolta, sulla bellissima terrazza del Palazzo Comunale, la cerimonia per la consegna delle Bandiere Blu ai rappresentanti degli stabilimenti balneari e per festeggiare la Bandiera Verde, vessillo che ogni anno viene assegnato dai pediatri alle località di mare più a misura di bambino e di famiglie. Grande orgoglio per l’Amministrazione è avere ospite il Prof. Farnetani, pediatra e ideatore di questa iniziativa. La Vicesindaca Covacci ricorda con entusiasmo i 28 anni di bandiera blu e rimarca che Lavagna è una delle 4 località liguri e unica nel Tigullio ad aver ottenuta anche quella verde.
Poi introduce la nuova iniziativa “Io sono family Friendly” un disciplinare ad hoc per alberghi, stabilimenti e ristoranti e bar per far sì che queste attività siano sempre più attente alle necessità delle famiglie e dei più piccoli e dichiara “chi aderisce a questo progetto avrà un contrassegno che sarà garanzia di offerta di determinati servizi . In tanti hanno già aderito e ci auguriamo che lo faranno tutti gli esercenti al più presto”. La Vicesindaca presenta poi 3 progetti per il periodo estivo. Una giornata settimanale sarà dedicata ai bambini grazie alla preziosa collaborazione dell’Associazione Arciragazzi. Lilliana Cavallini si occuperà del progetto e dichiara “noi come Arciragazzi da sempre ci battiamo per i diritti dei bambini e quindi ci sentiamo proprio parte di questa iniziativa Family Friendly . Anche quest’anno ci occuperemo di organizzar, i mercoledì di luglio e agosto, delle attività in Piazza della Libertà. Saranno letture e i bambini saranno attrezzatii di uno stuoino per rispettare le distanze”
La seconda iniziativa è presentata da Elena Persoglio in qualità di rappresentante dei due centri Diving di Lavagna. ” in questa estate un pò particolare oltre alle nostre normali attività legate alla subacquea, abbiamo pensato a delle attività per famiglie e ragazzi. In particolare tutti i mercoledì pomeriggio abbiamo organizzato uscite di snorkeling per ragazzi dagli otto anni in su e che non richiede utilizzo di particolari attrezzature, uscite serali e laboratori didattici per bambini tutti i giovedì pomeriggio mentre al martedì pomeriggio possibilità del battesimo del mare forniti di tutte le attrezzature necessarie”
Antonella Riccardi si occuperà invece delle escursioni sul territorio di Lavagna e dei dintorni. Alcune di queste appositamente pensate per i bambini, quindi anche con attività ricreativa, visite guidate del centro e gite naturalistiche.
Chiara Rosatelli di Accademia del Turismo ha introdotto invece un bel progetto europeo in partenza proprio in questo periodo ” Stiamo collaborando su un progetto europeo per poter offrire consulenza professionale per adeguare le strutture delle nostre realtà ricettive per categorie più fragili anche disabilità”.
In ultimo è intervenuto l’ospite , il Prof Farnetani dichiarando ” sono felice di essere in questo paradiso terreste e mi fa molto piacere vedere il tanto impegno a favore dei bambini . La bandiera verde è una consulenza professionale dei pediatri cioè sono loro che quando sanno che una località ha determinati requisiti la consigliano. E’ una ricerca indipendente , sono i pediatri che liberamente fanno queste scelte. Il requisito fondamentale è che dove stanno bene i bambini stanno bene anche i genitori. E’ la famiglia intera che deve stare bene. Questi disciplinari introdotti dall’Amministrazione sono eccezionali e che rilancerò a livello nazionale. Tre sono i punti di eccellenza: le mezze porzioni nei ristoranti, che risponde ad una esigenza nutrizionale , l’obbligatorietà di avere un’ apparecchiatura adatta ai bimbi e l’obbligatorietà per gli stabilimenti di avere in dotazione ,da dare gratuitamente in utilizzo , braccioli e salvagenti . Rallegramenti per l’Amministrazione e continuate così”
Conclude la Consigliera Orbolo ricordando che sempre nell’ottica della salute dei più piccoli Lavagna aderisci al progetto di Guardia medica pediatrica estiva progetto creato dalla Croce Verde di Chiavari attivo nei fine settimana da fine giugno ai primi di settembre”