Published On: Sab, Dic 28th, 2013

L’avanzata del punteruolo rosso

palma colpita da punteruolo rossoSESTRI LEVANTE. Punteruolo rosso: il minuscolo coleottero che annienta le palme da dattero è sbarcato in Riviera e rischia di annientare queste piante esotiche che da sempre rendono unici i viali delle città di mare. “L’insetto ha già fatto la sua comparsa a Rapallo e Santa Margherita Ligure – spiega il perito agrario Gabriele Camarda -. Nel Tigullio prepariamoci a un paesaggio senza palme in meno di due anni: un pezzo di storia sarà rosicchiato, senza contare gli enormi costi di abbattimento e reintegro “. Secondo lo specialista, esiste una soluzione economicamente sostenibile per contrastare l’avanzata del pericoloso animale, ma ritiene che la prima arma con cui difendersi sia l’informazione, e lancia un appello. “Piu gente lo sa, più i Comuni sono obbligati a reagire: ho pensato di creare un incontro con i sindaci della zona per informarli di questo enorme problema – prosegue Camarda -. La soluzione c’è e costa poco, sicuramente meno che abbattere e reinserire”. Promotori dell’iniziativa sono gli specialisti del team “Formazione 3T“, di cui Camarda è portavoce: “Senza un’adeguata prevenzione la città sarà colpita a breve – conclude il perito -. Ai primi i gennaio iniziermo ad organizzare il convegno, che potrebbe tenersi ai primi di febbraio”.

punteruolo rossoA novembre il consigliere Marco Conti aveva presentato una richiesta di attenzione all’Amministrazione comunale, chiedendo di effettuare quanto prima un sopralluogo e rafforzare con ogni azione ritenuta idonea la tutela del patrimonio arboreo, arbustivo e floreale presente sul terriotrio comunale, in quanto elemento principale di sostenibilità e benessere dell’ambiente urbano.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>