Published On: Mar, Gen 24th, 2017

Lavori sociali su base volontaria dei richiedenti asilo di Sestri levante

Da ieri, lunedì 23 gennaio, il Comune di Sestri Levante ha organizzato attività su base volontaria per la manutenzione delle panchine e lo spazzamento delle strade nella frazione di Riva Trigoso, col coinvolgimento di giovani profughi.
L’attività è prevista dal protocollo d’intesa che il Comune di Sestri Levante ha sottoscritto con la Prefettura di Genova ed Il Forum del Terzo Settore per l’impiego in lavori di utilità sociale, su base volontaria, dei rifugiati e richiedenti asilo.
L’iniziativa avviene in collaborazione con gli educatori della Cooperativa Un’Occasione che gestisce l’accoglienza di 12 ragazzi richiedenti asilo politico provenienti dalla Guinea Senegal, Guinea Bissau, Mali, Nigeria.
L’adesione volontaria dei ragazzi è stata unanime, in attesa di essere valutati dalla Commissione Prefettizia per il riconoscimento dell’asilo politico.
I costi a carico del Comune sono rappresentati dagli adempimenti aziendali quali la stipula di una assicurazione che copre in caso di Responsabilità Civile, l’apertura della posizione Inail e la dotazione dei dispositivi di sicurezza previsti dalla legge, senza corresponsione di retribuzione.
“Proseguiamo il cammino già intrapreso lo scorso anno con grande soddisfazione” dichiara Lucia Pinasco, Assessore alle Politiche Sociali “nella convinzione che le persone siano per prima cose risorse per la comunità e non problemi, e che si tratti inoltre di un percorso utile a favorire l’integrazione dei
migranti richiedenti asilo che conosceranno la realtà territoriale in cui vengono accolti attraverso le attività che forniscono alla comunità che li ospita”.
L’Assessore alle Politiche Sociali
(Lucia Pinasco)

Riva Trigoso