Published On: Dom, Mag 19th, 2013

Le trombe dei big Renzi e Grillo e le campane di Rossignotti

Posto di fronte a Matteo Renzi, Rossignotti ha scelto di utilizzare la musica per zittire il big nazionale chiamato a Sestri dal Pd. Un chiaro contrattacco, se non uno sgambetto, programmato un’ora prima del comizio del sindaco di Firenze. Alle 17 in piazza Bo a Sestri Levante comincerà infatti il comizio di Giacomo Rossignotti, candidato sindaco di Segesta domani e di altre due liste civiche. Terminato il comizio, è previsto un concerto sinfonico con musiche di Verdi, Rossini, Puccini…  così da riecheggiare il celebre motto di Pier Capponi, confaloniere di Firenze, in risposta agli assedianti francesi di Carlo VIII…
Suonate le vostre trombe [di guerra], che noi suoneremo le nostre campane

Si prevede una guerra di microfoni, oggi a Sestri Levante, un po’ in stile Peppone e don Camillo di Guareschi…
La campagna elettorale si avvia alla conclusione senza grandi scossoni. L’assalto alla diligenza piddina (e delle diverse culture di centrosinistra) si basa su un insieme di forza tranquilla e agitata di Rossignotti, Sivori e Tassano, ma basterà a spezzare il mezzo secolo di governo della sinistra?

concerto rossignotti

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>