Published On: Mar, Lug 30th, 2019

Le zanzare perforano l’Italia: Liguria regione più colpita. Allerta “tigre” fino al 31 luglio

La società Anticimex, specializzata in disinfestazioni, ha raccolto ed elaborato i dati della Vape. In tutta Italia sono 87 le province invase dalle zanzare tigre. La Liguria, in tutte le sue province, è la regione più colpita (provate a stare negli orti di giorno, se avete la fortuna di stare in un centro urbano disinfestato bene, così da non avere zanzare sul terrazzo). Tra le “tigri” più inferocite quelle di Milano, Roma, e le regioni Sardegna, Sicilia, Toscana, Puglia, nonché le città di Como, Varese, Latina.

La settimana peggiore sarà l’ultima di luglio, tra il 25 e il 31, ma non è che dopo, d’incanto le zanzare spariranno, avendo letto le statistiche…

La zanzara tigre è felice ovunque ci siano piccoli ristagni d’acqua: negli orti, nei ruscelli, sulle piante nei balconi (si abbia cura di mettere dei fili di rame di vecchi fili elettrici nelle ciotole sotto i vasi: funziona).
A differenza dei gabbiani, una specie invasiva priva di antagonisti (che fa strage di piccioni e altre specie avicole) le zanzare tigre hanno almeno due antagonisti: le rondini e i pipistrelli.

L’animale più pericoloso al mondo
La zanzara tigre -arrivata nel Mediterraneo sulle ali della globalizzazione (ristagni d’acqua su merce trasportata da Paesi tropicali) può anche essere il veicolo di pesanti malattie da virus, come la fetida Chikungunya, la febbre del Nilo, febbre gialla e la dengue. La tigre veicola anche il pessimo virus dell’encefalite equina orientale (EEEV) che provoca gonfiore al cervello. Alcuni decessi sono stati riscontrati nel corso di una vera epidemia rilevata nello Stato della Florida. Non parliamo poi della malaria, quasi debellata negli anni ’60 “grazie” al DDT, e ora ridiventata mortale in tutte le zone tropicali ed equatoriali.
Nel 2016, per la prima volta in 10 anni, i casi di malaria sono aumentati: 216 milioni di persone nel mondo, 5 milioni in più rispetto al 2015. Le morti causate da malaria sono state 445.000 – la maggior parte bambini.
Da un lato possiamo dire che in Italia questi virus sono molto rari. D’altro lato, i dati statistici dicono che le zanzare sono tra gli animali più pericolosi al mondo, molto più di lupi, serpenti velenosi e squali.