Published On: Ven, Lug 31st, 2015

Lega Nord: il punto sull’Istituto Gianelli

Pubblichiamo il seguente comunicato della Lega nord Rapallo sul piano edilizio per la zona dell’Istituto Gianelline. Riguardo ai passaggi pedonali, dopo la polemica su quelli “blu”, la Lega propone quelli sopraelevati, una soluzione buona, ma cara e forse eccessiva: nel nord Europa si tolgono tutti i segnali stradali e la situazione traffico e incidenti migliora nettamente, in Italia tra breve saremo al casco  obbligatorio per uscire di casa, e i ragazzi e adulti non sanno più nemmeno attraversare la strada (ogni giorno constato che in molti ormai -non vecchietti!- attraversano a capo chino, senza nemmeno guardare a sinistra e destra per notare l’arrivo di una bici o di una Ferrari lanciata a 350 kmh. Costoro sono certo dei pericolosi cretini, e ciò va loro detto, e va fatto in modo che le persone si responsabilizzino, in un Paese che vive di tutele e di biberon ficcati in gola a tutti i cittadini da 0 a 99 anni.

In apertura vogliamo  fissare come punto chiave l’importanza strategica che ricopre l’istituto Gianelli nella città di Rapallo e crediamo che Politici ed Istituzioni debbano battersi per migliorarlo e garantirne il futuro.

Riteniamo inoltre che prima di visionare qualsiasi progetto e sedersi ad un tavolo con il costruttore, sia fondamentale  ,che in caso di lavori ,venga  garantita la continuità didattica ed il benessere degli studenti limitando  i disagi causati dal cantiere .

Siamo fermamente contro aumenti  generali di volumetrie, se non limitati agli spazi didattici.   Contrari a qualsiasi sconvolgimento/stravolgimento  della zona soprattutto tramite  aumento di altezze degli attuali edifici.

Dobbiamo inoltre tutelare lo spazio verde aperto all’esterno dell’Istituto, chiedendo l’aumento dello stesso da parte del costruttore in quanto riteniamo che i bambini debbano vivere all’aperto e nel verde almeno quando il tempo lo permetta.

Crediamo sia possibile trovare un accordo con l’imprenditore  che porti benefici all’Istituto che necessità di miglioramenti strutturali e nel contempo dare al costruttore la possibilità di ricavare un utile dall’investimento fatto, fissando pero’, come punto cardine, la scuola e  la tutela dell’interesse pubblico.

Il direttivo Lega  Nord Rapallo

Progetto della costruenda chiesa di S.Anna a Rapallo

Progetto della costruenda chiesa di S.Anna a Rapallo

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>