Published On: Gio, Mag 16th, 2013

L’emigrazione minorile dal Tigullio, presentazione del libro

La presentazione del libro “L’emigrazione minorile dal Tigullio tra Otto e Novecento” di Massimiliano Barsotti si terrà venerdì 24 maggio alle ore 17,30 nella sala Ghio Schiffini della Società Economica di Chiavari. Oltre all’autore, saranno presenti Giorgio “Getto” Viarengo e Fiammetta Maggio.

L’argomento trattato nel libro di Barsotti è una pagina molto triste per il nostro territorio, ovvero l’emigrazione minorile tra 800 e 900. I bambini, da una età di 6 anni fino a un massimo di 13, venivano affittati o addirittura venduti tramite un contratto. Provenivano da tutto l’entroterra; dalla Val Graveglia, dalla Valle Sturla e dalla Val Fontanabuona e partivano per le maggiori metropoli del mondo, come New York, Parigi, Lione e Londra.

I ragazzi e ragazze venivano malmenati dai loro affidatari, subivano molestie e professavano “lavori” quali suonatori di organetto, lustrascarpe, oppure mendicavano per impietosire le persone.

Questo vergognoso fenomeno impressionò l’opinione pubblica, i giornali e anche l’ambasciatore italiano a Parigi, Luigi Cerrutti, che, dopo aver sentito la triste storia di Maria (nata a Tassorello), raccolse tutte le storie di questi poveri ragazzi e mandò al Governo italiano un fascicolo (Societè Italienne de Bienfeisance), diventando uno dei sostenitori per promuovere una legge efficace per bloccare questo fenomeno.

Grazie a questo il Governo aprì una commissione d’inchiesta che durò 5 anni, fino ad arrivare all’approvazione della legge Guerzoni il 18 dicembre 1873.

Massimiliano Barsotti Chiavarese classe 1987, è laureato in Etnoantropologia e in Scienze storiche archivistiche e librarie. Ha collaborato con la Società Economica di Chiavari per approfondire la storia dell’emigrazione minorile del nostro comprensorio. Il suo interesse per questo argomento è cresciuto a tal punto da trasformare le ricerche in una tesi di laurea, di cui questo libro è la pubblicazione.
emigrazione infantile liguria

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>