Published On: Gio, Set 1st, 2016

Lettera aperta di 10 società di calcio scrivono alla FIGC di Chiavari sul futuro del campionato di Terza Categoria

I rappresentanti di 10 società sportive del Tigullio hanno inviato una lettera aperta alla FIGC di Chiavari (Lega nazionale dilettanti), sollecitando miglioramenti per il campionato calcistico di Terza categoria locale. Di seguito il testo:

Lettera aperta e Richiesta di incontro alla F.I.G.C. – LND – Delegazione Distrettuale di Chiavari
Al fine di mantenere in vita l’appassionante e sentito campionato di “Terza Categoria – Girone di Chiavari”, diversi rappresentanti delle seguenti società sportive dilettantistiche, Borgorotondo, Leivese, Monilia, Ri Calcio, Rupinaro Sport, R. Portofino e Val d’Aveto, (assenti alla riunione esponenti di Carasco, Carlograsso e Real Deiva che comunque hanno condiviso e sottoscritto la presente lettera aperta) si sono riunite nella serata di lunedì 22/08/2016 presso i campi della Colmata a Mare di Chiavari, per discutere del futuro del torneo a cui parteciperanno nella stagione 2016/2017. Dopo la partecipazione, nella stagione precedente, di sole 12 squadre, ad oggi ci ritroviamo nella stessa situazione. Preoccupati di un eventuale accorpamento al girone F di Seconda Categoria, che auspichiamo sia scongiurato sia per motivi economici che di tempo, e visti gli alti costi di iscrizione al torneo e di tesseramento dei giocatori, che di anno in anno sono rimasti invariati, vogliamo presentarVi alcune proposte ed idee per rilanciare ulteriormente il nostro amato “Campionatissimo”, unico torneo di Terza Categoria rimasto in Liguria insieme al Girone di Genova.

Per questi motivi chiediamo alla locale F.I.G.C.:

  • di INCENTIVARE la nascita di nuove squadre nel territorio in modo tale da assicurare al nostro “decimato” torneo un numero congruo di partecipanti, che sia almeno composto da 13/14 società, includendo anche la possibilità di reintrodurre le cosidette “Squadre Riserve”, così come era avvenuto nel nostro recente passato;
  • una RIORGANIZZAZIONE delle date di inizio campionato, della pausa invernale, e di un eventuale spostamento del torneo “post campionato” (facoltativo lo scorso anno) alla metà della stagione regolare, inserendo una partecipazione obbligatoria delle società di terza categoria; ciò non solo per rendere la competizione maggiormente accattivante, appassionante e partecipata, ma soprattutto per posticipare la fine del campionato di Terza categoria almeno fino al termine del mese di aprile 2017, essendo, molto probabilmente, una competizione ancora più corta della scorsa edizione;
  • di AUMENTARE il numero degli incontri da giocare durante la prossima stagione sportiva. In alternativa al punto precedente, infatti, le suddette società sono disposte a disputare un campionato di Terza categoria con un terzo girone aggiuntivo, (ANDATA- RITORNO-ANDATA), al fine di aumentare il numero delle partite da 20 a 30, posticipando di fatto la fine del torneo.

La presente lettera vale anche come una richiesta ufficiale di incontro con il Delegato Distrettuale, il suo Vice ed i suoi più stretti collaboratori e rappresentanti della “nostra” locale Federazione di appartenenza, per trovare insieme un accordo ed una soluzione per mantenere in vita il campionato “chiavarese” di Terza categoria.

Cordiali Saluti
I Rappresentanti (Presidenti, dirigenti e giocatori) delle seguenti Società: Borgorotondo, Carasco, Carlograsso, Leivese, Monilia, Real Deiva, Ri Calcio, Rupinaro Sport, Portofino, Val d’Aveto.
loc dragongoal

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>