Published On: Mar, Nov 17th, 2015

Lettera congiunta di cattolici, protestanti, ortodossi, ebrei e islamici moderati contro la barbarie di Parigi

I rappresentanti delle fedi monoteiste di matrice ebraica (ebrei, cristiani, ebrei e gli stessi slamici moderati) hanno rilasciato un documento comune sui massacri compiuti a Parigi da nazisti che hanno agito in nome della divinità islamica, il che deve giustamente essere condannato come una “bestemmia” da tutti, a partire dall’islam moderato. “Uccidere è un peccato gravissimo”.

La dichiarazione congiunta reca le firme di Martin Ibarra y Perez, Pastore delle Chiese Battiste di Chiavari e Rapallo, Giuseppe Momigliano, Rabbino Capo delle Comunità Ebraiche della Liguria, Michele Notarangelo, igumen della Chiesa greco ortodossa, Filip Sorin, pope della Chiesa Ortodossa romena, il vescovo Alberto Tanasini, Abdeslam Farah, Presidente della Comunità Islamica del Tigullio. Nel testo -tra l’altro si esprime “Piena solidarietà a tutto il popolo francese per questo vile attacco” e una preghiera per “le famiglie delle persone uccise e ferite”. “Chi uccide si macchia di un peccato gravissimo, chi per giunta sostiene di farlo “in nome di Dio”, a qualsiasi credo appartenga, commette una bestemmia atroce che non conosce giustificazione alcuna”.

loc bandiera francia

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>