Published On: ven, Apr 27th, 2018

Liguria Work in Blue: Corso Hostess/Steward all’Alberghiera di Lavagna

Presso la Scuola Alberghiera Città di Lavagna si sta svolgendo il Corso Hostess/Steward del Diporto – Sistema Liguria Work in Blue.

Siamo andati dal tutor Luca Ottonello per farci raccontare l’esperienza di questo percorso formativo:

«Il Corso Hostess/Steward del Diporto è uno dei cinque previsti dal progetto Sistema Liguria Work in Blue mirato alla Blue Economy (l’economia del mare) e al turismo marittimo.

Il Corso prevede in tutto 800 ore, di cui 240 di stage formativo prima dell’inserimento nel mondo del lavoro. Durante le ore di formazione in aula, i ragazzi, a contatto con liberi professionisti che prestano il loro tempo e le loro competenze per le docenze, affrontano tutti i temi legati al mondo della navigazione, del meteo, della comunicazione, della gestione e della cura dei rapporti con la clientela in un ambito particolare come quello marinaresco e del diporto.

Comandanti di bordo, chef stewardess e chef steward hanno affrontato queste docenze con i nostri allievi portandoli a bordo degli yacht e delle barche a vela, per fargli conoscere da vicino qual è l’ambiente di lavoro in cui opereranno.»

Anche il Corso Hostess/Steward del Diporto, come gli altri previsti dal progetto Sistema Liguria Work in Blue, è destinato a neo diplomati o disoccupati dai 18 anni in su che vogliono introdursi in questo settore del mercato del Lavoro.

Il valore aggiunto di questi corsi, che rientrano in questo progetto di cui è capofila il Villaggio del Ragazzo, ma che vede inclusi, come partner, importanti enti formativi di Regione Liguria come la Scuola Alberghiera Città di LavagnaFormimpresa Liguria e CNOS- FAP Liguria Toscana, punta molto sulla collaborazione con le aziende e con liberi professionisti che prestano il loro tempo al perfezionamento delle competenze degli allievi attraverso la formazione in aula e quella sul campo.

«Laboratori esterni, uscite didattiche, lezioni a bordo di imbarcazioni o direttamente in ambito aziendale permettono ai ragazzi di vivere da vicino quali sono le esigenze, i ritmi e le pressioni a cui sul lavoro verranno soggetti.

In questo periodo di aprile 2018, i ragazzi saranno impegnati nella frequentazione di corsi di sicurezza presso il C.M.A. di Genova, azienda leader in Italia per la certificazione degli attestati BST IMO/STCW ’95, richiesti per il lavoro a bordo sulle imbarcazioni da diporto.

Questo percorso prevedeva anche l’immatricolazione presso il Registro Gente di Mare della Capitaneria Porto, requisito minimo e necessario per poter lavorare su bandiera italiana a bordo e su bandiera estera sempre nel settore del diporto e del turismo marittimo.

Punto di forza del progetto Sistema Liguria Work in Blue è lo stretto legame tra gli enti di formazione e le aziende del territorio. Infatti, il periodo di stage formativo, previsto nel progetto al termine del periodo di formazione in aula, vede l’introduzione dei partecipanti al corso in aziende del territorio con le quali si sono stipulati accordi preliminari per il sostegno e l’avvio al mondo del lavoro.

Ci auguriamo che questi stage formativi siano propedeutici a un inserimento occupazionale, perché crediamo che i corsi Sistema Liguria Work in Blue abbiano costituito davvero un’opportunità a ragazzi giovani e meno giovani che hanno deciso di mettersi in gioco e trovare una loro collocazione nel mondo del turismo marittimo, dell’economia del mare e della nautica da diporto.»