Published On: Lun, Mag 29th, 2017

Lino Cama incontra gli albergatori e parla di seconde case, servizi e cultura

Positivo l’incontro tra l’associazione albergatori chiavaresi e il candidato sindaco Lino Cama, tenutosi questo pomeriggio presso l’Hotel Monterosa.
Su Facebook, il candidato Cama spiega i punti principali dell’incontro: “A Chiavari ci sono soltanto 9 alberghi, per meno di 800 posti letto totali. In passato, l’amministrazione Di Capua-Agostino tolse il vincolo alberghiero agli immobili – siamo stati gli unici del Tigullio a farlo – per raggiungere il loro obiettivo: trasformare Chiavari in un silenziosissimo dormitorio di Milano.
Con Levaggi è svanita anche la possibilità di Chiavari città di servizi, con il ridimensionamento dell’Inps e la chiusura del Tribunale.

La nostra città ha un deficit nel valorizzarsi: la sedia Chiavarina la conoscono più in Giappone che in Liguria e i negozi di Macramè aprono a Camogli invece che a Chiavari. Investire nella cultura e nella valorizzazione del nostro patrimonio storico e sociale è il centro del mio programma.”