Published On: Lun, Mar 4th, 2013

L’isolamento crescente e la carestia d’amore, da Goethe al banco dei pesci

Paradosso: “L’isolamento crescente è favorito dalla crescita della comunicazione“. (R. Solmi, Introduzione a Minima Moralia).
Renato SOlmi scrive ancora: “La decadenza dei rapporti privati comincia con la trasformazione della società borghese in ‘società di massa’ o, in altri termini- dell’economia basata sulla libera concorrenza in economia di monopolio“.
Vediamo l’applicazione delle parole di Solmi in amore: Carlotta, amata da Werther; i sogni di Amleto; Il Renée di Chateaubriand; gli amori impossibili di Leopardi e di Rilke… Oggi la tendenza crescente è la trasformazione involontaria dell’amato in cliente. Dell’amico in agente del proprio commercio di banalità. Della società civile in banco dei pesci.

La Tempesta, Giorgione

La Tempesta, Giorgione

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>